Bmw-Toyota: siglata la partnership tecnologica

BMW e Toyota hanno siglato un accordo di collaborazione che prevede lo scambio di tecnologia sui motori ibridi e su quelli diesel.

Bmw Serie 3 2012

Altre foto »

Dopo l'annuncio di qualche giorno fa ora arriva la conferma: Bmw e Toyota hanno firmato l'accordo relativo a una partnership a medio e lungo termine per lo scambio nuove tecnologie ambientali.

In particolare, le tue Case hanno deciso di lavorare a stretto contatto sulla ricerca nel campo delle batterie agli ioni di litio di nuova generazione e di eventuali altre tecnologie correlate coi motori, da sviluppare strada facendo.

Oltre a questo, il protocollo d'intesa afferma anche che il costruttore tedesco fornirà a quello giapponese 2 motori diesel, settore in cui Bmw è particolarmente forte. I propulsori, da 1,6 e da 2 litri, saranno consegnati a partire dal 2014 e saranno installati su alcuni veicoli che Toyota Motor Europe ha intenzione di lanciare sul mercato del vecchio continente. Ed è proprio su questo mercato che l'azienda nipponica punta molto per allargare la propria offerta e aumentare le vendite di veicoli efficienti a basse emissioni.

Sulla tecnologia relativa ai motori elettrici, invece, è Toyota che sarà il principale fornitore vista la sua esperienza soprattutto con la Prius, l'ibrido più venduto al mondo in commercio dal 1997 in Giappone e poi estesa nel resto del mondo qualche anno più tardi.

Se vuoi aggiornamenti su BMW-TOYOTA: SIGLATA LA PARTNERSHIP TECNOLOGICA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 01 dicembre 2011

Vedi anche

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.

FCA: Marchionne lascerà il ruolo di A.D. nel 2019

FCA: Marchionne lascerà il ruolo di A.D. nel 2019

Le dichiarazioni di John Elkan in merito alla posizione del manager.