Sergio Marchionne eletto "Manager dell'anno"

Marchionne è stato nominato manager dell'anno nel settore auto. Valutati i risultati di Chrysler.

Negli Stati Uniti Sergio Marchionne è stato nominato manger dell'anno 2011 nel settore auto. A decretarlo nell'annuale classifica All Stars è la pubblicazione Automotive News, un punto di riferimento nel settore automotive. "E' un manager un po' sognatore e un po' lavoratore infaticabile, sempre attento ai dettagli, sempre presente e sempre desideroso di essere informato sui minimi dettagli dell'azienda".

Nonostante la risalita del gruppo Chrysler non sia ancora terminata, gli addetti ai lavori ricordano lo scetticismo che circondava il manager italiano quando prese in mano le redini del'azienda di Detroit, che dal punto di vista finanziario era in forte difficoltà. "E invece è riuscito a inanellare una serie incredibile di successi per un anno e mezzo di fila, lanciando modelli nuovi o completamente ridisegnati" si legge in una nota di Automotive News.

Nella classifica ci sono altri manager del gruppo italo-americano: l'amministratore delegato del marchio JeepMichael Manley (nella categoria vendite), l'amministratore delegato del marchio Fiat e chief marketing officer di Fiat e Chrysler, Olivier Francois (categoria marketing), il vice presidente degli acquisti del gruppo Chrysler, Dan Knott (per i risultati ottenuti nella sua attività); infine l'amministratore delegato dei marchi Chrysler e Lancia, Saad Chehab (nel settore della pubblicità).

Sergio Marchionne si è classificato primo davanti Chung Mong-Koo, capo della Hyundai - fra i costruttori che più di ogni altro sono cresciuti a livello mondiale - e a Martin Winterkorn, amministratore delegato del gruppo Volkswagen.

Se vuoi aggiornamenti su SERGIO MARCHIONNE ELETTO "MANAGER DELL'ANNO" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 29 novembre 2011

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".