Targhe alterne a Roma dal 1 dicembre

Il livello critico d'inquinamento registrato nella Capitale porterà al blocco dei veicoli con targhe dispari previsto per giovedì primo dicembre.

Tornano le targhe alterne a Roma. L'emergenza Smog colpisce nuovamente la capitale dove giovedì 1 dicembre è prevista la limitazione alla circolazione dei veicoli con targhe dispari. L'assessorato all'ambiente di Roma Capitale, rispolvera questo provvedimento per provare ad arginare il pericoloso tasso d'inquinamento che ha riportato il livello di "Pm10" sopra i limiti consentiti dalla legge, anche a causa del ristagno delle polveri sottili favorito dalle attuali condizioni climatiche.

Dopo il fine settimana di sole appena trascorso, i tassi di Pm10 contenuti nell'aria della Capitale sono schizzati oltre il limite consentito dei 50 microgrammi al metro cubo. Secondo Legambiente che sta monitorando in modo costante il fenomeno, nei prossimi giorni la situazione è destinata a peggiorare in modo preoccupante: le previsioni parlano infatti di picchi - tra le giornate di martedì e mercoledì - che arriveranno fino a 150 microgrammi, un po' in tutte le zone della città.

Tra le soluzioni auspicate ci sarebbero anche lo stop dei pullman nel centro, l'aumento delle tariffe di sosta, la riduzione dei biglietti per i mezzi pubblici, la realizzazione di nuove corsie preferenziali e l'estenzione delle zone e dell'orario di relativo alle ZTL (zona traffico limitato).

Se vuoi aggiornamenti su TARGHE ALTERNE A ROMA DAL 1 DICEMBRE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 28 novembre 2011

Vedi anche

Dieselgate: Volkswagen verso un accordo da 15 miliardi di dollari negli Usa

Dieselgate: Volkswagen verso un accordo da 15 miliardi di dollari negli Usa

Cifra più elevata mai raggiunta da una class action: ogni proprietario potrà accettare il riacquisto della vettura o un risarcimento.

Safety Car, maxi operazione della Polizia contro i furti d’auto

Safety Car, maxi operazione della Polizia contro i furti d’auto

La Polizia di Stato ha concluso con successo la più grande operazione contro i furti d’auto battezzata Safety Car.

Scandalo emissioni: Nissan fa causa alla Corea del Sud

Scandalo emissioni: Nissan fa causa alla Corea del Sud

Nissan ha deciso di fare causa alla Corea del Sud per rispondere alle accuse relative ad un presunto scandalo emissioni.