Ford Democratizing Technology

Con Democratizing Technology, Ford rende accessibile a tutti la tecnologia.

Ford Democratizing Technology: dalla Model T alla nuova Focus

Altre foto »

La tecnologia deve essere per tutti, in una parola deve essere democratica: è questa l'idea che ha ispirato Ford, un'idea che la casa automobilistica ha già trasformato in una realtà alla portata di tutti. L'accesso alla tecnologia è un valore da condividere con ampie fasce di clienti, non solo con quelli dei segmenti di lusso. Seguendo questo obiettivo, Ford creato "Democratizing Technology", una vera e propria filosofia moderna che si colloca nel solco della storia innovatrice del costruttore americano.

Per Ford, infatti, innovare è una tradizione che affonda le sue radici fin dalla nascita del marchio, il primo in assoluto ad aver introdotto la catena di montaggio nel processo produttivo della celebre "Modello T". Oggi, dopo più di un secolo, "Democratizing Technology" è la nuova sfida che proietta il gruppo nel futuro, un futuro di prodotti tecnologicamente avanzati già a partire dall'offerta entry level. Perché, nelle parole di Henry Ford, "c'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti".

Per poter offrire un bagaglio tecnologico così avanzato e completo rispetto alla concorrenza, ad un prezzo così competitivo, Ford ha puntato sull'ottimizzazione dei processi produttivi che consente di abbassare i costi e quindi di distribuire democraticamente quello che altri offrono solo su modelli di alta gamma e spesso sotto forma di costosi optional. In questi anni l'industria dell'auto ha portato molta tecnologia a bordo, ma con "Democratizing Technology" Ford realizza una forte accelerazione in questo processo con l'obiettivo di offrire alla clientela un'esperienza di utilizzo dell'auto mai raggiunta prima nei segmenti generalisti per sicurezza, qualità, intelligenza e impatto ambientale.

Ma tecnologia nel mondo dell'auto vuol dire anche sicurezza. Molte delle innovazioni introdotte dalla filosofia "Democratizing Technology" contribuiscono ad innalzare sensibilmente la sicurezza attiva (quella che consente di prevenire gli incidenti) oltre a quella passiva (che garantisce la migliore protezione in caso di urto avvenuto).

Ford offre ad esempio l'attivazione automatica della frenata che permette di evitare i tamponamenti in città causati da distrazioni, il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco (BLIS), il Driver Alert che studia il comportamento del conducente per capire se cala il livello d'attenzione alla guida, il sistema di mantenimento della corsia di marcia che aiuta il guidatore a non uscire dalla carreggiata in maniera involontaria, il sistema di riconoscimento dei segnali stradali e dei limiti di velocità (che vengono segnalati sul quadro strumenti) e, infine, la regolazione automatica degli abbaglianti.

Non manca ovviamente la tecnologia che migliora il comfort di guida e la qualità della vita a bordo. Ne sono un esempio il sistema Active Park Assist che parcheggia la vettura lasciando al conducente soltanto l'incombenza di innestare la retromarcia, o la tecnologia Sync abbinata al sistema di navigazione con schermo touch screen, controllo vocale e telecamera posteriore.

Queste tecnologie e molte altre, sono state protagoniste di una mostra innovativa al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano per tutto il mese di novembre. Mentre, dal 3 all'11 dicembre sarà possibile visionare di persona la mostra al Motor Show di Bologna, presso il Padiglione 29 Stand Ford. Inizia l'esperienza online, visita il sito www.democratizingtechnology.com

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Ford

Nuova Ford Focus: debutto nel 2018
Anteprime

Nuova Ford Focus: debutto nel 2018

Più grande nelle forme e con una gamma motori aggiornata, la futura Ford Focus si prepara ad arrivare sul mercato nel 2018.

Ford: 1 miliardo di dollari per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale
Tecnica

Ford: 1 miliardo di dollari per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale

Il costruttore americano ha deciso di investire ben 1 miliardo di dollari per sviluppare una nuova intelligenza artificiale da applicare alla guida

Ford Ranger 3.2 TDCi 200 CV Wildtrak: la prova su strada e in off road
Prove su strada

Ford Ranger 3.2 TDCi 200 CV Wildtrak: la prova su strada e in off road

Pick-up muscoloso ma affascinante, nella variante Wildtrak da 200 CV è inarrestabile, con un sistema di trazione integrale "pronta a tutto".