Fiat–Opel: secondo Handlesblatt a rischio due impianti in Italia

Secondo le indiscrezioni del tedesco Handelsblatt nell'affare Fiat-Opel sono a rischio diversi impianti in Europa, di cui due in Italia

Le preoccupazioni esposte dai sindacati in Germania ed Italia sul piano di acquisizione di Opel, proposto da Sergio Marchionne lunedì al governo tedesco, pare che trovino conferma nelle indiscrezioni lanciate stamane dal quotidiano Handelsblatt, secondo cui sono a rischio di chiusura diversi impianti produttivi in Europa.

A chiudere i battenti sarebbero lo stabilimento tedesco di Kaiserslautern e due impianti italiani, uno al Nord l'altro al Sud. Possibili ridimensionamenti anche per gli impianti di Russelsheim e Bochum, in Germania e per  Saragozza in Spagna, Trollhattan in Svezia, Anversa in Belgio.

Le informazioni citate dal quotidiano tedesco sarebbero contenute nel «Project Phoenix» presentanto da Marchionne al Ministro dell'Economia tedesco Karl-Theodor zu Guttenberg. La Casa italiana, interpellata sull'argomento, non ha commentato sulle indiscrezioni, Diversamente da quanto fatto per il piano «Project Football», attribuito al Lingotto dal quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung.

In «Project Football», prontamente smentito da Fiat, era prevista la chiusura di dieci impianti in tutta Europa, tra cui Pomigliano d'Arco e Termini Imerese.

Intanto secondo il quotidiano Financial Times Deutschland, zu Guttenberg è al lavoro per un piano di salvataggio di Opel che preveda iniezioni di liquidità per proteggerla dall'eventuale insolvenza di GM.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su FIAT

Fiat 124 Spider: la prova su strada
Prove su strada

Fiat 124 Spider: la prova su strada

Al volante della due posti italiana costruita in Giappone...Una prova "a cielo aperto" ci ha fatto capire di che "pasta" è fatta!

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro
Ultimi arrivi

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro

Nuova serie speciale dedicata ai "Millennials": Fiat 500 Mirror offre le più recenti integrazioni per smartphone.

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo
Mercato

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?