Richiamo in vista per la Rolls Royce Ghost

Ben 589 Rolls Royce Ghost dovranno sostituire la pompa dell’acqua. Il difetto potrebbe causare un incendio nel vano motore.

Richiamo in vista per la Rolls Royce Ghost

di Simonluca Pini

07 novembre 2011

Ben 589 Rolls Royce Ghost dovranno sostituire la pompa dell’acqua. Il difetto potrebbe causare un incendio nel vano motore.

Non solo i marchi generalisti sono soggetti ai richiami. Dopo il rapporto dell’istituto americano NHTSA, Rolls Royce ha dovuto avviare il secondo richiamo in oltre 100 di vita. Se nel 2010 era stata la Phantom a dover rientrare in officina, questa volta è il turno della “piccola” Ghost.

Rolls Royce richiamerà in officina 589 Ghost costruite da settembre 2009 a settembre 2010, a causa di difetto all’impianto di raffreddamento; a causa di malfunzionamento della pompa dell’acqua, il sistema potrebbe surriscaldarsi e causare un principio d’incendio nel vano motore.

Il difetto deriva dalla condivisione di componentistica con Bmw (Rolls Royce fa parte del gruppo tedesco). Il costruttore di Monaco di Baviera ha dovuto richiamare diversi modelli prodotti a partire dal 2008 per un difetto simile. Nonostante l’intervento sulle Ghost difettose sarà effettuato gratuitamente, un richiamo rappresenta per Rolls Royce un danno d’immagine “molto costoso” in termini di fiducia della clientela.