ZTL: a Roma paga anche il soccorso stradale

Dal 1° novembre è in vigore la nuova ordinanza per gli accessi alle ZTL di Roma, con più limitazioni per i veicoli e gli autocarri inquinanti.

ZTL: a Roma paga anche il soccorso stradale

di Luca Gastaldi

02 novembre 2011

Dal 1° novembre è in vigore la nuova ordinanza per gli accessi alle ZTL di Roma, con più limitazioni per i veicoli e gli autocarri inquinanti.

Al rientro dal lungo ponte del 1° novembre, gli automobilisti romani devono fare attenzione alle nuove regole della locale ZTL, la Zona a Traffico Limitato dell’Anello Ferroviario. L’ordinanza n. 245 del 28 ottobre, emanata dal sindaco capitolino Gianni Alemanno, ha definito alcune nuove limitazioni.

Le restrizioni colpiscono gli autoveicoli benzina Euro 1, gli Euro 2 a gasolio, ciclomotori e motoveicoli Euro 1. Non solo, anche gli autocarri a maggior impatto ambientale sono stati coinvolti nella delibera che regolarizza il loro transito all’interno delle ZTL Centro storico, Trastevere e Merci. Tra questi veicoli non fanno eccezione neanche i carri funebri, così come i mezzi per il soccorso stradale.

Per tutti questi veicoli sono entrati in vigore nuovi permessi e, naturalmente, nuove tariffe. Ad eccezione di mezzi elettrici, a gpl, a metano, ibridi o bimodali (fino a 65 quintali) che non hanno limitazioni orarie per gli accessi alle ZTL, gli autocarri fino a 35 quintali Euro 2 e 3 possono accedere dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 20. Quelli Euro 4, 5 e 6 non possono accedere dalle 17 alle 20 e quelli con portata superiore a 35 quintali non potranno accedere dalle 7 alle 20.

Veniamo quindi ai soldoni. Per varcare le soglie delle ZTL romane di centro e Trastevere, i veicoli adibiti a trasporto speciale (come i carri funebre e i mezzi per il soccorso stradale) devono acquistare permessi temporanei da 109,24 euro per un giorno (20 euro per ogni giorno in più fino ad un massimo di 28 giorni). Le altre tariffe per gli accessi vanno dai 100 euro per un autocarro di minor impatto ambientale, fino agli 800 per gli Euro 2.