Benzina più cara per finanziare l'emergenza alluvione

Il Consiglio del ministri ha deciso di aumentare la benzina di circa 1 cent al litro per finanziare i lavori post alluvione in Liguria e Toscana.

Gli interventi d'emergenza per riparare i disastri delle alluvioni della settimana scorsa in Liguria e in alta Toscana saranno finanziati attraverso un aumento dell'accisa sui carburanti.

La misura, decisa dal Consiglio dei ministri e resa nota dall'Agenzia delle dogane, prevede che dal 1° novembre al 31 dicembre ci sia un incremento di 8,90 Euro per 1.000 litri, pari a poco meno di 1 centesimo al litro, cifra cui va aggiunta l'aliquota Iva del 21%.

I carburanti utilizzati dal comparto dell'autotrasporto commerciale saranno esenti da questo aumento, che si stima porti nelle casse dello Stato almeno 65 milioni di Euro, integrando il fondo per le spese impreviste e rendendo quindi finanziariamente possibili gli interventi per riportare la zona alluvionata nello stato in cui si trovava prima del maltempo.

Intanto l'Istat ha reso noto che rispetto al mese di ottobre dello scorso anno, la benzina verde è aumentata del 17,8% e il gasolio del 21,2%. Tradotto in cifre, vuol dire che prima del ponte di tutti i santi del 2010 ogni litro di benzina costava 1,35 Euro contro 1,64 di oggi.

Ironia della sorte, andrà addirittura peggio alle regioni alluvionate, visto che il ministero dell'Economia ha chiesto una compartecipazione delle spese: per questo motivo, dal 1° gennaio prossimo, il prezzo della benzina potrebbe aumentare fino a 5 centesimi al litro solo in Liguria e in Toscana in modo da poter accedere al fondo nazionale di protezione civile.

Se vuoi aggiornamenti su BENZINA PIÙ CARA PER FINANZIARE L'EMERGENZA ALLUVIONE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 01 novembre 2011

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.