Crash test EuroNCAP: i risultati di ottobre 2011

Punteggio massimo per Fiat Freemont e Lancia Thema ai crash test NCAP di ottobre. Quattro stelle per Lancia Voyager. Tutti i risultati.

Crash test Euro NCAP ottobre 2011

Altre foto »

L'ultima tornata di crash test Euro NCAP ha decretato numerose nuove "reginette a cinque stelle", confermando che gli standard di sicurezza si sono innalzati per gran parte dei modelli.

Solo la Lancia Voyager, derivata dalla sua omologa americana, ha ottenuto quattro stelle: un risultato solo di poco inferiore rispetto alle altre vetture. Ecco di seguito le rilevazioni, modello per modello.

Audi Q3 Il SUV compatto dei Quattro anelli ha ottenuto un eccellente livello di sicurezza per gli occupanti adulti, che risultano protetti per il 94%; il grado di sicurezza per i bambini (94%) è risultato fra i più elevati. Nella media (52%) la protezione ai pedoni in caso di urto a bassa velocità; 86% la protezione offerta dall'equipaggiamento di sicurezza attiva installato di serie.

BMW Serie 1 La nuova serie della "piccola" bavarese ha evidenziato il 91% di sicurezza per i passeggeri adulti, 83% di protezione per i bambini, 63% per i pedoni e 86% dai sistemi di sicurezza di bordo.

Chevrolet Captiva Cinque stelle anche per il nuovo SUV del marchio del Cravattino, per il quale i tecnici NCAP hanno rilevato un grado di sicurezza nella media: 88% per gli occupanti adulti, 82% per i bambini, 48% per i pedoni, 71% per la dotazione di bordo.

Fiat Freemont L'atteso crash test del primo SUV realizzato dall'asse Lingotto - Detroit ha evidenziato l'83% di protezione ai passeggeri adulti, l'82% per i bambini, il 50% per i pedoni e il 71% dall'equipaggiamento di sicurezza attiva.

Ford Ranger All'altezza delle altre vetture provate nei crash test, anche il grosso pickup dell'Ovale blu, che ha fatto registrare il 96% di sicurezza per i passeggeri adulti (che corrisponde al punteggio massimo ottenuto in questa tornata di test), l'86% per i bambini, ben l'81% per i pedoni (il più elevato fra tutti) e il 71% dalla sicurezza attiva.

Hyundai Veloster L'originale coupé coreana dalle porte asimmetriche ha evidenziato il 96% di protezione passeggeri adulti, l'89% di sicurezza per i bambini a bordo, il 49% di protezione ai pedoni (risultato, va detto, fra i più bassi) e il 71% di sicurezza attiva a bordo.

Lancia Thema La nuova berlina Lancia - Chrysler è risultata adeguatamente sicura: 83% la protezione occupanti adulti (non eccezionale, se comparata alle altre vetture provate), 77% per i bambini, 59% per i pedoni e 71% per l'equipaggiamento di bordo.

Lancia Voyager Meno bene per il nuovo monovolume a marchio Lancia, che "paga" con 4 stelle un'inferiore protezione rilevata per occupanti adulti e bambini e per i pedoni, rispettivamente del 79%, 67% e 47%. Nella media la sicurezza attiva: 71%.

Mercedes Classe M Per il SUV della Stella a tre punte le rilevazioni sono le seguenti: sicurezza occupanti adulti 96% (la più elevata insieme a Ford Ranger e Hyundai Veloster), bambini 75% (meno buona), pedoni 60%, sicurezza attiva 86%.

Opel Astra GTC La nuova serie della coupé Opel ha fatto registrare una protezione del 91% per i passeggeri adulti, del 79% per i bambini, del 50% per i pedoni e del 71% per la sicurezza attiva.

Opel Zafira Tourer Per la monovolume di Russelsheim, il crash test ha evidenziato una sicurezza del 94% agli occupanti adulti, dell'83% ai bambini, del 53% per i pedoni e dell'86% per la sicurezza attiva.

Toyota Yaris La nuova serie della "segmento B" ha totalizzato un grado di protezione dell'89% per i passeggeri adulti, dell'81% per i bambini, del 60% per i pedoni e dell'86% per la sicurezza attiva.

Se vuoi aggiornamenti su CRASH TEST EURONCAP: I RISULTATI DI OTTOBRE 2011 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 ottobre 2011

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.