C-NCAP, crash test più severi in Cina

Il China New Car Assessment Program verrà aggiornato entro il 2012 per entrare in vigore nel 2013 con nuovi testi più severi e restrittivi

A grandi passi l'industria automobilistica cinese si sta avvicinando al mondo occidentale per un futuro, inevitabile assalto ai nostri mercati. Molto, però, i costruttori orientali devono ancora fare per raggiungere l'alto livello dei prodotti europei o americani. Tra i parametri fondamentali per abbattere il muro di diffidenza che ancora ci divide dai veicoli fabbricati all'ombra della Grande Muraglia c'è senza dubbio quello della sicurezza.

Per questo motivo il China Automotive Technology and Research Center (ente fondato nel 1985) sta lavorando ad un nuovo regolamento per il China New Car Assessment Program (C-NCAP, omologo dell'Euro-NCAP che valuta i livelli di sicurezza delle vetture più diffuse in Europa) che verrà diffuso nel giugno 2012 per entrare in vigore ufficialmente nel 2013. Il programma, rivisto e corretto rispetto a quello attualmente utilizzato, manterrà lo stesso sistema di attribuzione dei punteggi in seguito agli impatti ma verranno aggiunte nuovi parametri più difficili e restrittivi.

L'impatto frontale contro una barriera rigida (con il 100% di sovrapposizione), quello contro una barriera deformabile (con il 40% di sovrapposizione) e l'impatto laterale contro una barriera deformabile rimarranno anche nel nuovo programma. Verrà invece aggiunta la simulazione del colpo di frusta per mettere alla prova la resistenza e l'efficacia degli appoggiatesta. Altre modifiche riguardano una nuova graduatoria per gli accessori di sicurezza attiva, il punteggio a stelle per il grado di protezione nei confronti dei pedoni, l'efficacia dei seggiolini per il trasporto dei bambini. Per la prima volta, inoltre, verrà presa in considerazione la sicurezza dei passeggeri posteriori.

Se vuoi aggiornamenti su C-NCAP, CRASH TEST PIÙ SEVERI IN CINA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 17 ottobre 2011

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.