Pirelli insegna la sicurezza stradale a scuola

Un protocollo d'intesa firmato da Pirelli e i ministeri dell'Interno e dell'istruzione porterà la sicurezza stradale nelle scuole.

Pirelli P Zero F1 2011

Altre foto »

Pirelli, il Ministero dell'Interno e il Ministero dell'Istruzione hanno firmato un protocollo d'intesa che punterà su alcune campagne di informazione e sulla formazione per cercare di ridurre gli incidenti stradali, insistendo sulla sensibilizzazione dei giovani e di tutti gli automobilisti affinché siano percepiti gli obblighi di responsabilità che il mettersi alla guida comporta.

Il protocollo è stato firmato alla presenza del presidente Pirelli, Marco Tronchetti Provera, e dei ministri Roberto Maroni e Mariastella Gelmini, che si sono impegnati ad adottare iniziative congiunte per centrare gli obiettivi prefissati. A spiegare lo scopo dell'accordo è stato il ministro Maroni, che ha dichiarato ai cronisti presenti: "Occuparsi di sicurezza stradale è un investimento per salvare vite umane e anche per risparmiare risorse. L'Europa spende per gli incidenti stradali ogni anno circa 200 miliardi, il 2% del PIL dell'intera UE".

Il ministro ha quindi aggiunto che uno degli obiettivi sarà quello di aumentare i controlli su strada, impiegando anche, se necessarie, le più moderne tecnologie nonostante la contrazione delle risorse dovuta ai tagli legati alla crisi.

A ricordare invece il ruolo degli pneumatici come componenti fondamentali per la sicurezza di una vettura è stato il numero uno di Pirelli, Marco Tronchetti Provera: "Il pneumatico non lo guarda nessuno, a meno che non ci mettiamo il calendario sopra, ma è un elemento fondamentale per la sicurezza. Basti pensare che su cento prodotti in circolazione in Europa, solo sei aziende hanno ricevuto l'omologazione dell'Ue".

L'accordo durerà tre anni e ha avuto come primo frutto un video realizzato da Pirelli con la Polizia Stradale, nel quale si spiega agli studenti delle scuole medie superiori il ruolo fondamentale che lo pneumatico svolge per quanto riguarda la sicurezza di marcia, un fattore che, come ben sanno gli addetti ai lavori, è spesso incredibilmente sottovalutato da gran parte degli automobilisti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su PIRELLI INSEGNA LA SICUREZZA STRADALE A SCUOLA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 07 ottobre 2011

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…