Spyker ceduta al fondo americano North Steel

Dopo aver interrotto le trattative con il russo Antonov, la Casa olandese verrà ceduta al fondo North Steel per 32 milioni di dollari.

Spyker ceduta al fondo americano North Steel

di Francesco Donnici

29 settembre 2011

Dopo aver interrotto le trattative con il russo Antonov, la Casa olandese verrà ceduta al fondo North Steel per 32 milioni di dollari.

La Casa automobilistica Spyker sarà ceduta al fondo americano North Steel al costo di 32 milioni di dollari. La notizia coglie di sorpresa anche chi seguiva la vicenda della piccola casa olandese, perché il Gruppo Swedish Automobile, proprietario del Costruttore e della Casa automobilistica Saab, sembrava fino a poco tempo fa intenzionato a cedere la Spyker alla CPP Global Holdings, di proprietà del magnate russo ed ex azionista del gruppo Vladimir Antonov.

Evidentemente i forti debiti accumulati dalla Saab hanno accelerato il processo di vendita che ha visto uscire di scena Antonov a favore del fondo statunitense. Il ricavato dell’operazione infatti servirà a ripagare alcune insolvenze della Casa svedese, mentre il numero uno della Swedish Automobile, Victor Muller, resterà al suo posto continuando a ricoprire la carica di amministratore delegato delle due Case automobilistiche.

Lo stresso Muller ha assicurato la stampa internazionale che i nuovi proprietari americani hanno già pronto un convincente piano di rilancio, supportato da cospicui investimenti economici.

No votes yet.
Please wait...