Sosta selvaggia? Al via l'accertamento fiscale

Il comune di Milano vuole inoltrare all'autorità tributaria i dati degli automobilisti che posteggiano in maniera particolarmente grave.

Quanto successo in questi giorni a Lapo Elkann a Milano (posteggio selvaggio della sua Jeep Grand Cherokee sui binari del tram) avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori se fosse stato commesso a partire dal mese prossimo. Vale a dire un accertamento fiscale nei suoi confronti.

Ecco la proposta di due assessori del comune di Milano - Pierfrancesco Maran e Marco Granelli - con delega alla Mobilità e alla Sicurezza. Oltre alla sanzione per divieto di sosta, che per il giovane rampollo di casa Agnelli è stata di 1.500 Euro, chi posteggia l'auto in maniera particolarmente irregolare o chi lo fa negli spazi riservati ai disabili utilizzando un finto pass o con un pass illegittimo dovranno subire un controllo del fisco, più o meno quanto avviene a Londra dove il sindaco Boris Johnson, eletto nel 2008, ha voluto dare un giro di vite a un malcostume diffuso anche dall'altra parte della Manica.

Secondo alcune rilevazioni, oltre ai 1.700 veri invalidi che hanno diritto a un'area di sosta sotto casa nel comune di Milano ne ce ne sarebbero altri mille che circolano con permessi altrui. Classico l'esempio dell'invalidità concessa a un cittadino senza patente o anziano, il cui pass viene utilizzato a piacimento da un parente sanissimo.

Ma cosa c'entra il divieto di sosta con l'evasione fiscale? Secondo una teoria riconosciuta a livello globale, chi vìola alcune norme civiche è propenso a violarne altre, soprattutto in materia fiscale.

Se vuoi aggiornamenti su SOSTA SELVAGGIA? AL VIA L'ACCERTAMENTO FISCALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 08 settembre 2011

Vedi anche

Auto e moto: cos

Auto e moto: cos'è il "foglio unico" di circolazione?

Addio carta di circolazione e certificato di proprietà: i dati potrebbero essere accorpati in un unico documento.

Gruppo FCA: per il ministro del Delrio i diesel sono in regola

Gruppo FCA: per il ministro del Delrio i diesel sono in regola

Il Ministro dei Trasporti Delrio, in un audizione alla Camera ha voluto mettere fine alla polemica tra la il Governo tedesco e FCA.

FCA: utile record di 1,8 miliardi nel 2016

FCA: utile record di 1,8 miliardi nel 2016

Tra i marchi Jeep ha avuto un aumento del 9%