Dodge: a novembre stop alla Caliber. L’erede sarà basata sulla Giulietta

La crossover compatta dell’Ariete va in pensione dopo appena 5 anni. Sarà sostituita da una berlina di segmento C basata sulla piattaforma Giulietta

Dodge: a novembre stop alla Caliber. L'erede sarà basata sulla Giulietta

di Francesco Giorgi

25 agosto 2011

La crossover compatta dell’Ariete va in pensione dopo appena 5 anni. Sarà sostituita da una berlina di segmento C basata sulla piattaforma Giulietta

Il percorso della Dodge Caliber si avvicina alla fine. Lanciata sul mercato nel 2006 in sostituzione della Neon sotto la supervisione di Daimler attraverso la capogruppo Mercedes, che all’epoca controllava il marchio dell’Ariete, in cinque anni di presenza sul mercato non ha mai raggiunto i volumi di vendita che ne potessero decretare un reale apprezzamento da parte del pubblico.

Così, dopo le anticipazioni di Sergio Marchionne, che nell’autunno scorso aveva individuato in una berlina compatta di segmento C, basata sull’Alfa Romeo Giulietta, l’erede della Caliber, per la crossover compatta è arrivato il momento della pensione.

Nonostante il lieve restyling del 2010 con il quale sono stati rivisti lo sterzo e l’equipaggiamento di serie, la produzione del modello si concluderà il 23 novembre prossimo, secondo la “Documentazione inviata di recente alla rete di rivenditori”.

Alcune fonti interne Dodge, inoltre, anticipano che l’erede della Caliber sarà mostrata in anteprima al prossimo Salone di Detroit, in programma dal 14 al 22 gennaio 2012.

Come avevamo anticipato a fine giugno, la vettura sarà sviluppata in piena sinergia con il Gruppo Fiat. La nuova Caliber, completamente diversa dall’attuale, dovrebbe essere una berlina a quattro porte, basata sulla piattaforma C-Evo ed equipaggiata con il motore 1.4 MultiAir. Per il debutto bisognerà attendere la fine del 2012 o, al più tardi, l’inizio del 2013.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...