Usa: i sindacati pronti al rinnovo dei contratti auto

Negli Stati Uniti sta per scadere il contratto tra il sindacato Uaw e le Case auto GM, Ford e Chrysler. Ma si sta lavorando al rinnovo.

Mentre negli Usa i dati sulle vendite di auto General Motors, Ford e Chrysler sono positivi, alcune nubi si addensano sulle 3 "big" d'oltreatlantico. Il 14 settembre prossimo, infatti, scadranno i contratti stipulati con la principale sigla sindacale, quella Uaw che ha giocato un ruolo importante nella rinascita delle aziende automotive.

Da qualche settimana sono stati avviati i primi colloqui di rinnovo, tenendo presente che il clima è cambiato rispetto al 2009 e al 2010, anche se proprio in questi giorni si aggira lo spettro della crisi delle Borse internazionali che ha inciso anche sui titoli delle Case costruttrici.

In ogni caso, il presidente Uaw Bob King cercherà di mantenere lo status ottenuto faticosamente dai lavoratori a stelle e strisce cercando di puntare molto sul rapporto di partnership con le aziende in modo da far sentire i dipendenti come una sorta di "azionisti" della compagnia.

Sul piatto non ci sono solo salari migliori ma anche un mutamento nelle relazioni fra le parti (sindacato, impresa e dipendente) che si avvicini a quanto avviene nelle "big" tedesche, dove i lavoratori di Bmw, Mercedes e gruppo VW mediante i rappresentanti sindacali siedono al tavolo dei consigli di amministrazione partecipando quindi alle decisioni strategiche.

Un altro obiettivo sarà quello di aumentare gli iscritti (nel 2010 sono comunque saliti del 6% rispetto al 2009), estendendo gli accordi anche ai lavoratori degli stabilimenti che i costruttori asiatici ed europei aprono in quelle zone degli Stati Uniti dove è poco diffusa la sindacalizzazione. Fra questi c'è quello che la Volkswagen ha aperto in maggio nel Tennessee, dando lavoro a 1.500 persone.

Se vuoi aggiornamenti su USA: I SINDACATI PRONTI AL RINNOVO DEI CONTRATTI AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 22 agosto 2011

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.