"In viaggio con voi", per un esodo di qualità

"In viaggio con voi" è la nuova iniziativa di Anas, Adoc e Codacons volta a verificare livelli di servizio e qualità delle autostrade italiane.

Controlli a sorpresa per verificare lo stato delle infrastrutture di servizio presenti sulla rete autostradale italiana. Questa l'interessante iniziativa "In viaggio con voi" avviata da Anas e Associazioni dei Consumatori (Adoc e Codacons) per garantire un'alta qualità di viaggio a tutti quelli che si troveranno a viaggiare in questa pausa estiva.

Particolare attenzione verrà prestata ai servizi offerti da bar, ristoranti, servizi igienici e distributori presenti sulle strade italiane, in termini sia di fruibilità che di cortesia degli addetti, informazioni e assistenza fornita agli utenti, livello dei prezzi e qualità dei menù proposti.

Oggetto di verifica di eventuali malfunzionamenti o disservizi saranno anche il numero di porte di esazione disponibili, lo stato di strade, di parcheggi e della segnaletica, comprensiva dei pannelli a messaggio variabile, con particolare attenzione alla corretta visualizzazione del testo e alla sua tempestività.

L'obiettivo è di eliminare il più possibile i disagi degli oltre dieci milioni di autoveicoli che viaggiano in questo periodo per prevenire ogni fonte di rischio legata alla mobilità fortemente incrementata nei periodi di esodo estivo. Già nel mese di luglio nei giorni ritenuti "caldi" (29-30-31) hanno avuto luogo i primi sopralluoghi a sorpresa in diversi punti della rete autostradale.

Lo stesso verrà fatto nel fine settimana di "controesodo", ovvero il periodo che va dal 26 al 28 agosto. L'iniziativa «è volta a rafforzare il rapporto tra Anas e utenti, offrendo loro servizi davvero efficienti e qualitativi, grazie ad una costante ed incisiva azione di vigilanza sui gestori della rete autostradale», ha spiegato il Direttore dell'Ispettorato di Vigilanza sulle Concessioni Autostradali dell'Anas Mauro Coletta.

Se vuoi aggiornamenti su "IN VIAGGIO CON VOI", PER UN ESODO DI QUALITÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Noemi Ricci | 04 agosto 2011

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…