Nuova Fiat Panda 2012: piccole citycar crescono

Più lunga, più alta, più elaborata nelle linee. La nuova Fiat Panda 2012 sarà sempre più auto da famiglia.

30 anni di Panda

Altre foto »

Come sarà la nuova Fiat Panda 2012? Dopo i render trapelati negli ultimi mesi, in questi giorni si fanno più fitte le indiscrezioni sulle linee della futura citycar a cinque porte di Fiat. Informazioni più o meno ufficiali: tutte contribuiscono a dare un'idea di come sarà la Panda 2012. Le "gole profonde" del Lingotto indicano che le sue dimensioni saranno leggermente maggiori rispetto all'attuale. Quanto alla meccanica, si annuncia in parte una "derivazione diretta" dalla Lancia Ypsilon.

Nuova Panda 2012: sarà un po' più grande

Meno citycar di piccole dimensioni, un po' più voluminosa, si diceva. In effetti, la Fiat Panda 2012, attesa per i prossimi mesi, si annuncia di dimensioni "maggiorate" rispetto ai modelli attualmente in listino.

La vettura che sarà esposta in anteprima ufficiale al Salone di Francoforte 2011 (dal 15 al 25 settembre), si annuncia infatti un po' più lunga: circa 3,64 metri, vale a dire 10 cm in più se confrontata con la Panda in listino. Questa caratteristica èconseguenza del fatto che condividerà la piattaforma con la nuova Lancia Ypsilon.

Proprio da quest'ultima deriverà una parte della meccanica: il 1.2 benzina da 69 CV, il turbodiesel 1.3 Multijet (da 75 e da 95 CV), ai quali si aggiungono i due recenti 900 cc TwinAir da 65 e da 85 CV.

Design: qualche richiamo alla tradizione

Un nuovo sguardo al corpo vettura: la Panda 2012 si annuncia caratterizzata da una linea più elaborata: niente più linee "marcate", ma spazio a fantasie più tondeggianti, soprattutto nella parte anteriore, che - fra le altre caratteristiche - ripeterà la scalfittura centrale sul cofano motore ripresa dalla 500 "classica" come motivo stilistico sull'attuale Fiat 500; e un innovativo disegno ai passaruota, un po' più larghi.

Curiosamente, si direbbe che nel design (sempre se sarà confermato) si notano alcune caratteristiche della nuova Fiat Uno brasiliana, evidenti soprattutto nella parte anteriore (con le feritoie verticali, altro retaggio del passato: si congiunge idealmente, infatti, con le prime Panda, la 30 e la 45 che debuttarono nel 1980). La Panda 2012 si candida, dunque, a sostenere un ruolo doppio: citycar e, nello stesso tempo, anche auto unica per le giovani famiglie.

La concorrenza internazionale

E', comunque, presto per formulare ulteriori ipotesi sulla scelta stilistica intrapresa dal Lingotto e sulle motorizzazioni che accompagneranno la terza serie della Panda. Si può, tuttavia, facilmente comprendere che la nuova generazione della citycar di Torino si "scontrerà" con i modelli che, negli ultimi anni, hanno applicato la filosofia della massima capienza dell'abitacolo rispetto a dimensioni esterne ultracompatte: Citroen C1, Chevrolet Spark, Kia Picanto (la cui nuova serie è di recentissimo debutto), Opel Agila, Peugeot 107, Toyota Yaris.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT PANDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 24 giugno 2011

Altro su FIAT Panda

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim
Aziendali

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim

Rinnovato l'accordo per 5.000 veicoli

Fiat Panda, arriva il restyling 2017
Ultimi arrivi

Fiat Panda, arriva il restyling 2017

La Fiat Panda si aggiorna nei contenuti e sfoggia nuovi interni con lo scopo di rimanere ai vertici del suo segmento.

Fiat: tutti in campo con la Pandazzurri
Ultimi arrivi

Fiat: tutti in campo con la Pandazzurri

Disponibile in 3 colori e in tutte le motorizzazioni della Panda.