Alfa Romeo: a Detroit un poker di novità per gli USA

Secondo Autobild, Alfa Romeo porterà cinque modelli al prossimo Salone di Detroit, anticipando così il ritorno negli USA.

Alfa Romeo: a Detroit un poker di novità per gli USA

di Giuseppe Cutrone

23 giugno 2011

Secondo Autobild, Alfa Romeo porterà cinque modelli al prossimo Salone di Detroit, anticipando così il ritorno negli USA.

Quando Sergio Marchionne decise di far tornare Alfa Romeo negli USA si capì subito che forse questa era la volta buona: si trattava di un progetto concreto, portato avanti con un certo impiego di mezzi e in forte sinergia con Chrysler.

Oggi, man mano che il ritorno si avvicina, arrivano nuove conferme sulla volontà del gruppo italiano di tornare in America per recitare un ruolo da protagonista anziché quello di una semplice comparsa.

Secondo quanto svelato dai colleghi di Autobild, infatti, Alfa Romeo sta preparando ben cinque modelli da presentare al pubblico americano al prossimo Salone di Detroit 2012, con l’obiettivo di distribuirne alcuni di essi nei mesi seguenti proprio su questo mercato.

Sotto i riflettori del salone potranno essere ammirate così la Alfa Romeo 4C, la Giulietta e la Giulia, che dovrebbe essere pronta per quella data dopo il rinvio deciso da Marchionne in persona, pare per via del fatto che il modello non fosse ritenuto adatto al mercato americano.

A Detroit sbarcheranno inoltre la piccola MiTo e un’inedita crossover costruita su base Jeep, altro marchio facente parte del gruppo Chrysler, mentre altre voci ipotizzano il debutto di una scoperta a trazione posteriore basata sulla Chrysler Sebring, una sorta di ritorno dell’Alfa Spider previsto probabilmente per il 2014.