Lotus: confermata la citycar nel 2014

La citycar di Lotus si chiamerà Ethos, verrà costruita in Malesia e debutterà nel 2014.

Lo stand Lotus al Salone di Parigi 2010

Altre foto »

Da tempo vari rumors in rete diffondevano la notizia di una Lotus studiata per la città, poco incline ai concetti che ispirano le sportive inglesi e votata alla limitazione delle emissioni inquinanti, ebbene quest'auto si farà e sarà costruita a partire dal 2014.

La citycar inglese prende quota dunque, e diventa realtà, una realtà che con ogni probabilità verrà spinta da un binomio composto da un motore a 3 cilindri 1.2 da 47 CV e da un propulsore elettrico da 102 CV e ben 240 Nm di coppia. Il comparto batterie sarà al litio per essere al passo con la concorrenza più agguerrita.

Per questa piccola, che porta un marchio così prestigioso, ma avrà poco in comune con le sue sorelle dal sapore racing: la produzione sarà spostata quasi sicuramente in Malesia, anche per distinguerla in maniera netta dalle altre vetture della gamma.

Se vuoi aggiornamenti su LOTUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 22 giugno 2011

Altro su Lotus

Lotus Exige Cup 380: 60 esemplari in abito da corsa
Ultimi arrivi

Lotus Exige Cup 380: 60 esemplari in abito da corsa

Allestita per essere pronta a scendere in pista, la nuova Exige Cup 380 è una nuova serie limitata della coupé high performance di Hethel.

Lotus Evora 400 Sport GP Edition: solo per gli USA
Anteprime

Lotus Evora 400 Sport GP Edition: solo per gli USA

La nuova serie speciale della super car inglese studiata per il mercato Nord americano si ispira alle monoposto Lotus del passato.

Lotus Elise: svelata la gamma 2017 e la versione Sprint
Anteprime

Lotus Elise: svelata la gamma 2017 e la versione Sprint

La nuova Lotus Elise Sprint abbatte la sua massa sotto la soglia degli 800 kg offrendo una sportività senza compromessi.