Renault Duster alla conquista dell'India

La Duster dopo aver conquistato il mercato Europeo, si veste da Renault per lanciarsi sull’appetibile mercato indiano.

Dacia Duster 1.5 dCi 4x4 Lauréate in prova

Altre foto »

Renault dopo aver deciso di lanciare il SUV low-cost Duster sul mercato Sudamericano, impreziosendolo con il proprio brand al posto di quello Dacia, allarga nuovamente i propri orizzonti proponendo il crossover compatto anche in India, dove sarà prodotto nello stabilimento del Costruttore francese a Chennai, insieme ai modelli Fluence e Koleos.

La vettura dovrebbe riprendere le caratteristiche estetiche del modello presentato in questi giorni al Buenos Aires Motor Show: il frontale guadagna infatti da un inedita mascherina dotata di due listelli che ospitano al centro il simbolo del Rombo, specchietti laterali cromati e cerchi in lega bruniti. L'abitacolo guadagna nuovi comandi per i vetri elettrici - spostati dal tunnel centrale alle maniglie laterali -  un inedito cruscotto dotato di una nuova strumentazione e ulteriori modifiche alla consolle centrale. Meccanicamente la vettura sarà equipaggiata da una trazione integrale più resistente, abbinata a pneumatici specifici e ad un baricentro più elevato, mentre per quanto riguarda i propulsori - anche se non ci sono conferme a riguardo - dovrebbe essere impiegato il 2.0 litri a benzina da 140 CV di origine Renault e un'unità diesel caratterizzata da bassi consumi e costi d'esercizio molto contenuti.

La Renault Duster debutterà nelle rete dei concessionari indiani entro la metà del 2012, per poi essere seguita a breve da altri due modelli studiati appositamente per il mercato locale, tra cui sicuramente ci sarà anche una vettura compatta. La strategia del Gruppo francese per il mercato indiano prevederà contemporaneamente l'allargamento della rete dei concessionari dagli attuali 14 show room a ben 40 punti vendita e di assistenza entro la fine del 2012.

Il Costruttore d'oltre alpe per proporre la stessa professionalità delle concessionarie europee sta realizzando un sistema di servizi chiamato "Renault Care Complete" che assicurerà assistenza tecnica qualificata, garantita da personale specializzato in Francia, oltre ad una super garanzia di ben quattro anni o 80.000 km per le proprie vetture a cui si aggiungono un anno di riparazioni inclusi, tagliandi gratuiti per 2.000, 10.000 e 20.000 km e assistenza 24 ore su 24.

Le molteplici attenzioni che la Casa della Losanga riserva al mercato Indiano possono essere facilmente spiegate dai volumi di vendita di questo paese che rappresentano in assoluto il terzo mercato internazionale per Renault, dopo il Brasile e la Russia, con tassi di crescita rapidi ed in continuo aumento.

Se vuoi aggiornamenti su DACIA DUSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 21 giugno 2011

Altro su Dacia Duster

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto
Ultimi arrivi

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto

Al volante della Dacia Duster spinta dalla nuova motorizzazione benzina 1.6 da 115 cavalli gpl. Grazie al gas calano i costi e aumenta l'autonomia.

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante
Ultimi arrivi

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante

La nuova serie speciale della Duster sfoggia un’estetica elegante e alla moda, abbinata ad una dotazione di livello superiore.

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia
Anteprime

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia

Destinato al mercato transalpino, il SUV compatto arriva in un nuovo allestimento full optional abbinabile alle motorizzazioni benzina e diesel.