Dacia Duster: in Sudamerica diventa Renault

In America latina la Dacia Duster verrà commercializzata con il marchio Renault e sarà caratterizzata da finiture più curate e meccanica nuova.

Dacia Duster 1.5 dCi 4x4 Lauréate in prova

Altre foto »

Le indiscrezioni che avevamo riportato qualche mese fa su una probabile distribuzione della Dacia Duster con il marchio Renault al di fuori dall'Europa, è stata confermata dai vertici della Casa della Losanga, i quali hanno sottolineato l'intenzione di vendere il crossover low-cost nei paesi del Sudamerica.

Con poche modifiche diventa più raffinata

Per rispondere al meglio alle esigenze dei paesi dell'America Latina, il SUV compatto è stato lievemente modificato, sia esteticamente e meccanicamente. Gli esterni della Renault Duster oltre a guadagnare il logo della Casa del Rombo, portano  in dote un'inedita mascherina caratterizzata da tre listelli, nuovi cerchi in lega bruniti e numerose cromature, mentre l'abitacolo è stato aggiornato con un cruscotto rivisitato, una nuova disposizione dei cristalli elettrici - spostati dal tunnel centrale alle portiere laterali - oltre ad offrire di serie alcuni accessori come l'impianto audio dotato di lettore CD-Mp3. Non è da escludere che queste migliorie potranno interessare anche il restyling della Duster venduta nei nostri mercati, anche se probabilmente la dotazione di serie rimarrà ridotta all'osso come quella attuale.

Per quanto riguarda la meccanica il nuovo Duster dovrebbe sfruttare una trazione integrale di ultima generazione, e un inedito propulsore di origine Renault da 2.0 litri, in grado di erogare 140 CV e 195 Nm di coppia massima, ma non è da escludere il lancio di affidabili motori turbodiesel o Flex-Fuel, ovvero alimentati con carburanti tradizionali o bioetanolo.

La Renault Duster verrà presentata in forma ufficiale questa settimana in occasione del Buenos Aires Motor Show, per poi essere lanciata sul mercato argentino e brasiliano durante l'ultimo trimestre dell'anno, mentre nei mesi successivi verrà esportata anche negli altri paesi sudamericani. La produzione invece avverrà nello stabilimento Renault di Curitiba, in Brasile.

Agile e robusta come piace in Sud America

Alla vigilia della presentazione della Dacia Duster, Steve Norman, Vice Presidente del Marketing globale di Renault, ha dichiarato: "Renault Duster risponde perfettamente alle esigenze dei mercati dell'America latina, grazie alle sue eccellenti capacità e alle dimensioni più generose rispetto a quelle offerte dalla diretta concorrenza".  Le parole di Norman non a caso sono confermate dalle scelte degli automobilisti sudamericani che cadono sempre di più su vetture che coniugano affidabilità e resistenza a prezzi contenuti e sempre più spesso sono dotate di un baricentro piuttosto alto per affrontare al meglio anche le strade più dissestate.

Le aspettative per il lancio della nuova Renault Duster in Sudamerica sono così elevate che presto, l'intera gamma Dacia verrà distribuita nei mercati sudamericani con il marchio Renault. In un  secondo momento infatti  verranno lanciate anche la Sandero, la Sandero Stepway e la berlina elettrica Fluence.

Se vuoi aggiornamenti su DACIA DUSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 20 giugno 2011

Altro su Dacia Duster

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto
Ultimi arrivi

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto

Al volante della Dacia Duster spinta dalla nuova motorizzazione benzina 1.6 da 115 cavalli gpl. Grazie al gas calano i costi e aumenta l'autonomia.

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante
Ultimi arrivi

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante

La nuova serie speciale della Duster sfoggia un’estetica elegante e alla moda, abbinata ad una dotazione di livello superiore.

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia
Anteprime

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia

Destinato al mercato transalpino, il SUV compatto arriva in un nuovo allestimento full optional abbinabile alle motorizzazioni benzina e diesel.