Ford EcoBoost 3 cilindri: il millino da 100 cv

Piccole dimensioni per il massimo rendimento: questo il messaggio di Ford che a Francoforte punterà sul nuovo motore da 1 litro di cilindrata.

Ford EcoBoost 3 cilindri: il millino da 100 cv

di Luca Gastaldi

07 giugno 2011

Piccole dimensioni per il massimo rendimento: questo il messaggio di Ford che a Francoforte punterà sul nuovo motore da 1 litro di cilindrata.

Tre cilindri da appena un litro di cilindrata. Ma le prestazioni saranno paragonabili a quelle di un motore quattro cilindri da 1,6 litri. Sono le promesse di casa Ford dopo aver annunciato che lo sviluppo del nuovo, piccolo propulsore è quasi al capolinea. Farà parte della famiglia EcoBoost e dovrebbe fare la sua comparsa ufficiale già al prossimo Salone di Francoforte 2011. In realtà, però, si era già visto a Pechino nel 2010 sulla concept car Start e a Ginevra quest’anno sulla piccola B-Max.

L’unità da 1 litro è dotata di un sistema a iniezione diretta, un turbocompressore e doppi alberi a camme indipendenti a fasatura variabile – caratteristiche comuni agli altri 1.600 e 2.000 EcoBoost – per abbattere i consumi di carburante e le emissioni di CO2. Tra le altre caratteristiche spiccano l’albero motore sfalsato rispetto all’asse verticale dei cilindri (per ridurre le vibrazioni e gli attriti) e il sistema di raffreddamento sdoppiato che consente al blocco cilindri di scaldarsi prima della testata rendendo più pulite le emissioni nella fase di riscaldamento, quella più critica per la produzione di CO2. C’è infine è il collettore di scarico integrato nella stessa testata, soluzione che permette di abbassare la temperatura dei gas di scarico e fa risparmiare peso, fa funzionare in modo più morbido il motore e ottimizza il rapporto tra aria e benzina in un più ampio arco di regime.

A Francoforte è atteso anche il restyling della Fiesta, altro modello che, insieme alla B-Max di futura produzione, sicuramente adotterà il piccolo 3 cilindri che potrebbe sfoggiare potenze nell’ordine dei 100 CV.