Opel Astra GTC: nuovo video ufficiale

Dinamica, compatta e sportiva: sono queste le caratteristiche che vengono esaltate nel video ufficiale dedicato all’Opel Astra GTC.

Opel Astra GTC: nuovo video ufficiale

Tutto su: Opel Astra GTC

di Francesco Donnici

08 giugno 2011

Dinamica, compatta e sportiva: sono queste le caratteristiche che vengono esaltate nel video ufficiale dedicato all’Opel Astra GTC.

A poche ore dall’inizio delle prevendite della nuova Opel Astra GTC, offerta a partire da 21.750 euro, la Casa del fulmine pubblica in rete il primo video commerciale della nuova coupé a tre porte tedesca, attesa sul mercato nel mese di settembre,subito  dopo il debutto ufficiale fissato per il prossimo Salone d­­­­i ­­­Francoforte 2011 (15-25 marzo).

Nella prima parte del breve filmato, si susseguono in rapida successione numerosi fotogrammi che ritraggono tutte le angolazioni della compatta sportiva teutonica, esaltando le muscolose forme dei largi passaruota e i tratti decisi della carrozzeria. L’ultima parte del video, mostra invece in azione la “GTC”  lungo una strada ricca di curve e tornanti, dove la sportiva compatta della Casa di Russelsheim da un assaggio delle ottime doti di handling assicurate dal nuovo assetto sportivo – ribassato di 15 mm rispetto alla versione con 5 porte – e alla nuova geometria delle sospensioni anteriori denominate HiPer Strut (High Performance Strut), installate al posto del classico McPerson, e in grado di offrire un preciso e veloce inserimento in curva, regalando allo stesso tempo il massimo controllo possibile delle traiettorie.

Inoltre la nuova Astra GTC garantisce una maggiore tenuta di strada rispetto alle versioni a cinque porte e station wagon, grazie anche ad un sensibile aumento della carreggiata, che ha incrementato la larghezza dei passaruota anteriori di ben 30 mm, mentre quelli posteriori sono cresciuti addirittura di 40 mm.

L’appuntamento con la nuova Astra GTC è quindi rimandato in concessionaria, dove dal 7 giugno si potranno prenotare i primi esemplari che verranno consegnati nell’ultima decade di settembre.