La Fiat 500C rende più “verde” New York

Fiat trasferisce nella Grande Mela l’iniziativa “Per fare un albero”: sono stati piantati degli alberi in altrettanti vasi raffiguranti la 500C.

La Fiat 500C rende più "verde" New York

di Francesco Donnici

06 maggio 2011

Fiat trasferisce nella Grande Mela l’iniziativa “Per fare un albero”: sono stati piantati degli alberi in altrettanti vasi raffiguranti la 500C.

Il connubio tra natura e arte sta diventando sempre più un punto di riferimento per il Gruppo Fiat che nell’ambito del progetto “Per fare un albero” ha piantato nella città di New York degli alberi all’interno di sculture raffiguranti la 500C. Lo scopo è quello di aiutare l’amministrazione della città staunitense nel non facile compito di piantare un milione di nuovi alberi, in tutti i 5 distretti che compongono la megalopoli americana.

Nella zona di Canal Street e nella Avenue of the Americas, la Casa del Lingotto a installato 8 sculture in vetroresina realizzate a grandezza naturale raffiguranti la Fiat 500C e al loro interno sono stati piantati altrettanti alberi di pero. Le sculture sono state posizionate in modo temporaneo e una volta che saranno rimosse gli alberi resteranno nella loro sede, in modo permanente. La partecipazione di Fiat al programma “New York City Department of Parks & Recreation” coincide con la presentazione americana della 500C, avvenuta di recente al Salone dell’auto di New York, ma anche con l’apertura della Galleria D’arte Fiat di Wooster Street, situata a Soho, il famoso quartiere “modaiolo” e di tendenza della City.

Come accennato in precedenza, l’iniziativa del costruttore italiano fa parte di un più ampio progetto che ha visto realizzare la stessa iniziativa tra il mese di agosto 2009 e febbraio 2010 in Via Montenapoleone, la centralissima via dello shopping di Milano dove venti sculture dello stesso tipo sono state installate ai bordi dei marciapiedi. Nel mese di luglio 2010, le stesse sculture sono state collocate  in alcuni dei luoghi più suggestivi dell’isola di Capri, tra cui la centralissima piazza Armando Diaz, la passeggiata dei Giardini di Augusto e i Giardini della Flora Caprense, solo per citarne alcuni. All’interno delle installazioni a “quattro ruote”, invece degli alberi di pero newyorkesi sono stati piantati degli alberi di limoni di Sorrento, simbolo dell’isola campana. L’iniziativa segue quelle di altre importanti capitali europee come Parigi – dove ha preso il nome di “L’Arbre de L’Espoir“-  e a Madrid.

Il designer e architetto leccese Fabio Novembre che ha disegnato le sculture raffiguranti la 500C ha così commentato il suo lavoro: “Gli alberi e le automobili si contendono sempre di più il paesaggio urbano che ci circonda. Questi due elementi si sono fusi in un unico oggetto, diventando il simbolo di un nuovo modo di vivere il nostro tempo“.