Veritas Coupé: avrà il motore della Bmw M5

Il piccolo atelier di vetture sportive Veritas ha in cantiere una coupé in fibra di carbonio spinta dal V8 Twinturbo della nuova Bmw M5.

Veritas Coupé: avrà il motore della Bmw M5

di Francesco Donnici

05 maggio 2011

Il piccolo atelier di vetture sportive Veritas ha in cantiere una coupé in fibra di carbonio spinta dal V8 Twinturbo della nuova Bmw M5.

Il costruttore di auto sportive Veritas ha annunciato lo studio di una sportivissima coupé – documentato da alcuni rendering realizzati al computer – spinta dal propulsore della prossima Bmw M5, mentre la struttura deriverà dalla spider Veritas RS III, presentata lo scorso anno come modello di rilancio della Casa tedesca.

Nata nel lontano 1948, la piccola Casa automobilistica Veritas – grazie alla collaborazione con il Gruppo Bmw – aveva prodotto nei primi anni del secondo dopoguerra una serie di interessanti vetture da competizione. Purtroppo pochi anni dopo, a causa di alcuni problemi finanziari, il costruttore sprofondò nell’oblio per quasi 60 anni, fino all’insperata rinascita avvenuta lo scorso anno, con la presentazione della già citata barchetta Veritas RS III.

Da questa vettura nascerà in un prossimo futuro un secondo modello con configurazione coupé che riprenderà da vicino il design e le dimensioni della RS III, con alcune soluzioni inedite come l’inedito impianto di scarico incastonato al centro dell’estrattore d’aria e le prese d’aria dedicate al raffreddamento del propulsore.

Ma la novità più interessante del nuovo progetto si troverà sotto il cofano: la Veritas Coupé utilizzerà infatti il nuovissimo propulsore V8 5.5 litri Twinturbo che equipaggerà la futura Bmw M5 (F10). Questo propulsore realizzato dai tecnici del reparto Motorsport della Casa bavarese sprigionerà ben 560 CV e almeno 680 Nm di coppia massima che, uniti alla leggera carrozzeria in fibra di carbonio, assicureranno prestazioni mozzafiato.

Per il momento il piccolo atelier non ha elargito informazioni su una possibile data di produzione e sul relativo costo della vettura. Per quest’ultimo è facile immaginare che possa agevolmente toccare la soglia dei 400.000 euro, considerando il prezzo di 350.000 euro relativo alla Veritas RS III  e gli elevati contenuti tecnici presenti sulla vettura.

No votes yet.
Please wait...