Porsche 911 GT3 RS 4.0: nata per la pista

Porsche svela con un video e nuove foto i dettagli della sportivissima 911 GT3 RS 4.0, pensata per le corse ma omologata anche per la strada.

Porsche 911 GT3 RS 4.0

Altre foto »

Dopo i primi rendering e alcune indiscrezioni, Porsche rompe gli indugi e pubblica un emozionante video correlato da una nuova serie di immagini inedite della nuova Porsche 911 GT3 RS 4.0, l'ultimo bolide in edizione limitata della Casa di Zuffenhausen, omologato per l'uso stradale ma micidiale se utilizzata tra i cordoli di una pista.

Nell'inedito video pubblicato da Porsche si possono ammirare in azione tutti i 500 CV della GT3 RS, impegnati in tortuose evoluzioni sulla pista impiegata dal costruttore tedesco per testare le sue sportive. Le prodezze della nuova supercar teutonica sono accompagnate dalla descrizione dettagliata di Andreas Preuninger, storico collaudatore del reparto Porsche Motorsport, che spiega con calma e chiarezza numerosi dati e dettagli aggiuntivi su questo capolavoro della tecnologia applicata al mondo delle automobili.

Il propulsore da 4.0 litri, dotato di sei cilindri contrapposti, sviluppa una potenza massima di 500 CV a 8250 giri/min e una coppia massima di 460 Nm. Questo motore è dotato di lubrificazione a carter secco, mentre il doppio variatore di fase supporta il sistema Varioram. La centralina elettronica è una Bosch Motronic ME7.8.2, l'aspirazione è dotata di airbox realizzati in carbonio e dotati di condotti con valvole di controllo. Inedito anche il sistema di scarico, caratterizzato da due presilenziatori e due catalizzatori: il silenziatore centrale sdoppiato è stato realizzato in resistente e leggerissimo titanio.

L'enorme potenza viene scaricata sulle ruote posteriori tramite una trasmissione manuale a sei marce collegata ad un differenziale autobloccante. Per quanto riguarda l'handling, la sportiva teutonica può contare sul dispositivo PSM che comprende il controllo di trazione e di stabilità, entrambi disattivabili separatamente. I cerchi in lega da 19 pollici della GT3 sono derivati direttamente dalle competizioni, e si distinguono per il fissaggio monodado, studiato per una rapida sostituzione. Le enormi ruote in lega sono avvolti da pneumatici ad alte prestazioni che misurano 245/35 per l'anteriore e 325/30 per il posteriore.

Il nuovo assetto sportivo risulta ribassato di circa 30 mm rispetto alla 911 "standard" e può essere regolato nella modalità Normal e in quella Sport direttamente dal dispositivo elettronico PASM, che dà la possibilità di sollevare la parte anteriore nel caso si dovessero superare alcuni ostacoli, ad esempio nelle operazioni di parcheggio. Il sistema frenante dispone di pinze dei freni in alluminio dotate di 6 pistoncini per le anteriori e di 4 per le posteriori, mentre i dischi anteriori e posteriore misurano 380 e 350 mm, inoltre in opzione si possono montare dischi carboceramici che risultano più leggeri del 50%.

La 911 GT3 RS 4.0 grazie alla presenza di serie del kit ClubSport risulta praticamente pronto corsa. Nella dotazione di serie del pacchetto sportivo troviamo infatti il rollbar omologato dalla FIA, i sedili sportivi i fibra di carbonio a guscio con cinture di sicurezza a sei punti (ma sono disponibili anche in pelle e Alcantara oppure a guscio in lega leggera), l'estintore e la predisposizione per lo stacca batteria.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE 911 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 29 aprile 2011

Altro su Porsche 911

Porsche: guida autonoma ma con moderazione
Tecnica

Porsche: guida autonoma ma con moderazione

Anche se la tecnologia sarà sempre più presente, le auto della casa di Zuffenhausen saranno auto da guidare.

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca
Motorsport

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca

La Casa tedesca svela la sua ultima arma da pista che verrà impiegata nei campionati IMSA e FIA WEC.

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada
Prove su strada

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada

Abbiamo guidato la 911 pensata per viaggiare a cielo aperto ed equipaggiata con il nuovo motore turbo.