La Kia Forte Koup in anteprima a New York

Presentata a New York la prima coupé della Casa coreana. Motori 2.0 e 2.4, entrerà in produzione nel 2010. La vedremo in Europa?

Kia Forte Koup

Altre foto »

Il Salone di New York accoglie la prima coupé realizzata dalla Kia. Si tratta della Forte Koup, basata sulla concept Koup presentata al Salone newyorkese del 2008 e realizzata in due allestimenti: EX, con motore 2.0 l da 156 CV, ed SX, che monta invece un più potente 2.4 litri da 173 CV.

Secondo i piani della Casa coreana, la Forte Koup, che entrerà in listino nel 2010 e si propone come antagonista di Honda Civic Coupé e Ford Focus, sostituisce la Spectra/Cerato realizzata per gli Stati Uniti fin dal 2000.

I dettagli stilistici più evidenti della Koup riguardano la fanaleria anteriore di tipo "panoramico", le aggressive prese d'aria e, nella parte posteriore, l'impianto di scarico a doppio terminale e un vistoso "diffusore" per l'aria sistemato sotto al paraurti (quasi come una F1!). La struttura del telaio è rinforzata, per conferire alla vettura un comportamento più stabile alle alte velocità. Per questo motivo, anche l'assetto si presenta piuttosto "rigido", in modo da garantire alla Koup le caratteristiche di handling che ci si aspettano da una coupé.

Gli interni, che possono ospitare quattro persone, presentano sedili di disegno sportivo (quello del conducente è regolabile in altezza, e quelli posteriori dispongono di poggiatesta regolabili) e volante ad inclinazione variabile. Più ricco l'allestimento per la SX, che dispone di sedili decisamente avvolgenti, piantone dello sterzo telescopico, rivestimento della corona del volante e della leva del cambio in pelle, pedaliera e finiture in alluminio e strumentazione Supervision che comprende un trip computer.

L'impianto stereo Sirius Satellite a 6 altoparlanti si compone di un lettore CD e MP3 con prese USB, iPod e Bluetooth. L'equipaggiamento di sicurezza di serie comprende 5 airbag, l'ABS, il sistema di controllo elettronico della stabilità ESC e un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici TPMS.

I motori, come si diceva, sono due, entrambi abbinati, a scelta, con un cambio manuale a sei rapporti o automatico a cinque marce: per la EX un 2.0 bialbero, da 156 CV, equipaggiato con sistema elettronico di fasatura continua delle valvole CVVT e iniezione multipoint. Per la SX c'è invece un 2.4 litri realizzato con la stessa architettura e in grado di fornire una potenza di 173 CV. Discreti i valori di consumo dichiarati: circa 12-13 km con 1 litro per la 2.0 (in funzione del cambio manuale o automatico) sugli 11-12 km/l per la 2.4 con le stesse opzioni.

La Kia Forte Koup entrerà nei listini della Kia USA nel 2010, ma potrebbe essere anche prevista una versione per l'Europa, magari con le motorizzazioni diesel impiegate sulle cee'd.

Se vuoi aggiornamenti su KIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 10 aprile 2009

Altro su KIA

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto
Ultimi arrivi

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto

La famiglia della Optima spazia dalla versatile Sportwagon alla parsimoniosa ibrida plug-in, senza dimenticare la sportività della versione GT.

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido
Ultimi arrivi

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido

L'inedito crossover ibrido della Casa di Seul si fa apprezzare per la sua dotazione tecnologica che fa da contorno ad una sofisticata meccanica.

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana
Anteprime

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana

La coreana si svela prima del Salone di Parigi in un'anteprima mondiale a Francoforte.