Fisker Karma, prodotto il primo esemplare

Dagli stabilimenti della Valmat è uscito il primo esemplare della Fisker Karma, berlina sportiva che utilizza l’innovativa tecnologia ibrida EREV.

Fisker Karma

Altre foto »

Dopo 3 anni dalla prima apparizione ufficiale al Salone di Detroit nel gennaio del 2008, Fisker ha prodotto il primo esemplare della Karma. L'innovativa e attesa berlina-coupé ibrida EREV viene realizzata nell'impianto della Valmat, in Finlandia, dove nel 2011 ne verranno assemblate circa 7000, mentre le consegne ai primi fortunati clienti inizieranno a partire dal prossimo mese.

La Fisker Karma di serie mantiene intatte molte delle caratteristiche estetiche e tecnologiche che avevamo potuto notare nei primi prototipi, come ad esempio i grandi cerchi in lega da 22 pollici e il futuristico tetto con pannelli solari incorporati. Lunga quasi 5 metri (4,996 m), larga quasi 2 metri (1,96 m) e alta 1,33 la Karma dissimula bene le proprie generose misure grazie ad una linea sinuosa e sportiva che le dona eleganza e sportività allo stesso tempo. Il passo di 3,16 metri offre uno spazio più che abbondante ai fortunati passeggeri, che vengono accolti in un ambiente lussuoso, caratterizzato da materiali pregiati.

Tutto l'abitacolo è completamente rivestito in pelle bicolore, mentre alcuni dettagli sono impreziositi da inserti in radica. La consolle centrale, dal design pulito e lineare, è dominata dal grande schermo touch screen da cui è possibile comandare le principali funzioni della vettura come il navigatore satellitare e l'impianto  del climatizzatore elettronico, il tutto senza l'ausilio di pulsanti o levette di alcun genere. Anche il quadro strumenti, formato da due schermi circolari e un display centrale, risulta completamente digitale.

La parte meccanica è idealmente simile a quella della Opel Ampera, e si basa su due propulsori elettrici capaci di erogare 402 CV e 1300 Nm di coppia massima, mentre il propulsore termico 2.0 litri turbo da 264 CV, di origine Opel, viene utilizzato come generatore per alimentare i due motori elettrici. Nella modalità Stealth, ovvero sfruttando esclusivamente i motori elettrici alimentati dalle batterie a litio da 20 kwh, la Karma gode di 80 km di autonomia, mentre con l'ausilio del motore a scoppio si arriva a 480 km, consumando in media solo 2,4 litri di carburante ogni 100 km percorsi. In modalità Sport, l'abbondante cavalleria scaricata sulle ruote posteriori consente un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,9 secondi, mentre la velocità di punta non supera la soglia dei 200 km/h.

La Karma viene venduta negli USA ad un prezzo di 95.900 dollari, che diventano 88.400 dollari grazie agli incentivi elargiti dallo stato Nord americano. In Italia la Karma verrà distribuita dalla Fisker Treviso, gestita dalla concessionaria  "Automobili Mattarollo", ad un prezzo di partenza di 95.000 euro che arrivano a 115.000 euro per l'allestimento top di gamma chiamato "Eco Chic".

Se vuoi aggiornamenti su FISKER KARMA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 24 marzo 2011

Altro su Fisker Karma

Fisker Karma: il ritorno nel 2015?
Ecologiche

Fisker Karma: il ritorno nel 2015?

La Fisker, ora di proprietà cinese, prevede di rilanciare la supercar ibrida Karma il prssimo anno.

Fisker Karma by Ultimate Auto
Tuning

Fisker Karma by Ultimate Auto

La sportiva ibrida americana si rifà il trucco con un inedito kit di elaborazione estetica che non ne stravolge l’essenza.

Fisker Karma: ibrida colorata per il SEMA 2012
Tuning

Fisker Karma: ibrida colorata per il SEMA 2012

Nuove livree e nuovi colori, con la pellicola adesiva vinilica 3M Diamond, per la ibrida hi-performance Fisker Karma al SEMA 2012 di Las Vegas.