La Lancia Thema nelle parole di Olivier Francois

Per Olivier Francois, amministratore delegato di Lancia-Chrysler, la nuova Thema sarà in grado di rivaleggiare con Bmw, Audi e Lexus.

Lancia Thema 1988

Altre foto »

Che il gruppo Fiat punti molto sulla Lancia Thema per il rilancio dello storico marchio fondato da Vincenzo Lancia non è un mistero, anche se i primi pareri dei fan raccolti sul Web non sono del tutto lusinghieri per la nuova berlina italiana, pare a causa della eccessiva somiglianza, sia estetica che nei contenuti, con la Chrysler 300C da cui deriva.

Così, a difesa dell'ammiraglia di casa Lancia, ha parlato l'amministratore delegato di Lancia-Chrysler, Olivier Francois, che non ha nascosto le altissime aspettative che i vertici nutrono su questo modello: "Non si dovrebbero criticare nuove vetture che nessuno ha ancora provato. Chi guiderà la nuova Thema capirà che sarà la migliore di tutto il segmento E. La concorrenza in Europa per Lancia e in America per Chrysler sarà quella di Audi, Bmw e Lexus". Frasi che, però, sono state più o meno pronunciate anche per altri modelli del passato, venendo spesso deluse dai riscontri sul mercato.

È quindi spontaneo chiedersi da dove nasca tutta questa sicurezza e il manager francese è stato ben lieto di chiarire: "Se le nostre auto hanno un'ottima qualità, ottime prestazioni e tanta tecnologia e in più sono meno costose rispetto alle concorrenti, perché i clienti non le dovrebbero tenere in considerazione?".

Un pensiero assolutamente logico e condivisibile quello di Francois, ma resta il dubbio legato alla scarsa italianità della Thema, a cui l'amministratore delegato risponde così: "La 300C è la migliore vettura che abbiamo fatto in America. E non l'avremmo offerta come Thema se questa non avesse avuto un look italiano". Non ci sarebbe quindi alcuna discontinuità tra la Thema e il resto della produzione Lancia, mantenendo quest'ultima uno stile italiano, anche se il pubblico sembra pensarla diversamente.

Secondo Francois le sinergie con Chrysler porteranno "nuova linfa a Lancia", lasciando capire che, almeno agli occhi dei vertici Fiat, una stretta collaborazione tra i due brand con relativo scambio di tecnologie e piattaforme potrà solo giovare alle rispettive offerte. Quel che è certo è che tali sinergie hanno permesso di introdurre nella gamma della Casa italiana un'ammiraglia con costi di sviluppo molto contenuti. Ma il prodotto è all'altezza del marchio che porta sul cofano? Come sempre, a deciderlo sarà il mercato.

Se vuoi aggiornamenti su LANCIA THEMA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 16 marzo 2011

Altro su Lancia Thema

Lancia Thema: pronti i festeggiamenti per i 30 anni
Curiosità

Lancia Thema: pronti i festeggiamenti per i 30 anni

In occasione della Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova verrà allestito uno speciale stand per festeggiare i 30 anni della Lancia Thema.

4000 km con la Lancia Thema 3.0 V6 Multijet
Prove su strada

4000 km con la Lancia Thema 3.0 V6 Multijet

Long term test della Lancia Thema in versione top di gamma con motorizzazione diesel.

Lancia Thema presidenziale consegnata a Napolitano
Curiosità

Lancia Thema: consegnata a Napolitano

È stata consegnata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la Lancia Thema che sarà in servizio al Quirinale.