Mercedes Classe A: in rete il primo bozzetto

Mercedes pubblica il primo bozzetto della nuova generazione ella Casse A che verrà anticipata da un Concept durante il Salone di Shangai 2011.

Mercedes Classe A: in rete il primo bozzetto

di Francesco Donnici

12 marzo 2011

Mercedes pubblica il primo bozzetto della nuova generazione ella Casse A che verrà anticipata da un Concept durante il Salone di Shangai 2011.

Mercedes ha pubblicato in rete il primo bozzetto ufficiale che anticipa le forme della terza generazione della Classe A. Nata nel 2004 e rinfrescata con un leggero restyling nel 2009, la seconda edizione della Mercedes Classe A, nonostante la linea moderna e piacevole, dopo più di sei anni di produzione inizia a sentire il peso del tempo. Infatti è da più di un anno che la Casa della Stella a tre punte studia un nuovo modello che abbia le carte in regole per sostituire l’attuale modello: un obiettivo non facile visto che ultimamente la concorrenza delle vettura compatte di classe premium si sta facendo sempre più agguerrita, basta ricordare la recente introduzione da parte del marchio Audi della piccola A1.

La futura Mercedes Classe A farà una prima apparizione sotto le vesti di prototipo in occasione del Salone di Shanghai 2011 (20-28 aprile), dove la baby-Mercedes  potrà testare l’interesse del pubblico, in particolare di quello asiatico, nuovo punto di riferimento per le Case automobilistiche di lusso. L’unico bozzetto a nostra disposizione mostra un design più dinamico e sportivo rispetto all’attuale generazione, caratterizzato da un cofano impreziosito da numerose nervature che termina con la grande calandra Mercedes che incorpora la Stella del marchio tedesco che separa gli originali proiettori che ricordano quelli di alcuni concept Mercedes. La vista laterale risulta slanciata e sportiva, merito della linea di cintura particolarmente alta che si raccorda in modo armonioso alla parte posteriore,  grazie al design rastremato del terzo finestrino laterale. Proprio la parte posteriore ricorda da vicino le forme di una coupé, grazie al lunotto caratterizzato da un design molto inclinato. Anche se l’immagine ritrae la versione a tre porte, quasi sicuramente la piccola di Stoccarda verrà proposta anche nel più comodo e versatile allestimento a cinque porte.

La gamma dei propulsori sarà molto ampia e comprenderà numerose offerte a benzina, diesel, ibrida e a metano. Tra i motori più gettonati ci sarà sicuramente il 2.0 litri turbodiesel common-rail disponibile in almeno tre diversi step di potenza che dovrebbero variare da 120 CV a 165 CV. Una novità assoluta per questo modello sarà l’introduzione di una versione sportiva firmata dall’atelier AMG ed equipaggiata da un inedito propulsore  2.0 litri dotato di sovralimentazione in grado di sprigionare ben 325 CV. Per il momento una vettura compatta equipaggiata con un motore così potente non avrebbe rivali sul mercato, ma si sa che la concorrenza non sta a dormire, visto che l’Audi S1 è già in cantiere.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...