Aston Martin conferma il ritorno di Lagonda

A 3 anni dalla presentazione della Lagonda SUV, Aston Martin conferma il ritorno del marchio da cui nascerà una nuova gamma di SUV di lusso.

Aston  Martin conferma il ritorno di Lagonda

Tutto su: Aston Martin

di Francesco Donnici

10 marzo 2011

A 3 anni dalla presentazione della Lagonda SUV, Aston Martin conferma il ritorno del marchio da cui nascerà una nuova gamma di SUV di lusso.

Ulrich Bez, numero uno di Aston Martin, durante un’intervista ha confermato il ritorno della Lagonda, mitico marchio inglese nato nel 1907 e acquistato dalla Casa di Gaydon nel 1947.

Il brand britannico è stato rispolverato a sorpresa durante il Salone di Ginevra del 2008, con la presentazione del prototipo Lagonda SUV realizzato sulla base della Mercedes GL. Dopo esattamente 3 anni, la Casa inglese ha dato il disco verde al progetto e ora starebbe cercando dei partner per produrre il nuovo modello: alcune indiscrezioni parlano addirittura di una trattativa già in corso con Maybach, di proprietà del Gruppo Daimler.

I due costruttori infatti dovrebbero scambiarsi il know-how tecnologico per la realizzazione di una berlina di lusso destinata al marchio tedesco e per quella del futuro SUV del costruttore britannico. Quest’ultimo andrebbe ad inaugurare un inedito segmento, ovvero quello dei SUV extralusso, con un prezzo che dovrebbe superare la soglia dei 120.000 euro.

Secondo le dichiarazioni di Bez, i due marchi inglesi rimarranno ben distinti, con Lagonda che darà vita ad un’ intera gamma di veicoli polivalenti caratterizzati da finiture di lusso e ottime prestazioni, cercando così di conquistare i principali mercati emergenti come Cina e India, senza dimenticare paesi come il Medio Oriente e la Russia, da sempre estimatori di questo genere di veicoli.