Subaru Trezia e Impreza Concept a Ginevra

Ci saranno la rinnovata Trezia e la Impreza Concept tra le novità che Subaru presenterà al Salone di Ginevra e di cui è stato diffuso solo un teaser.

Subaru Trezia e Impreza Concept a Ginevra

Tutto su: Subaru Trezia

di Giuseppe Cutrone

01 marzo 2011

Ci saranno la rinnovata Trezia e la Impreza Concept tra le novità che Subaru presenterà al Salone di Ginevra e di cui è stato diffuso solo un teaser.

La presentazione in anteprima europea della Subaru Impreza Concept e della rinnovata Subaru Trezia, oltre alla prima mondiale della “Subaru Rear-Wheel Drive Sports Car Technology Concept”. Saranno queste le novità che Subaru porterà al Salone di Ginevra 2011 ormai prossimo alla partenza, pronto ad aprire i propri stand al pubblico dopodomani.

Si parte innanzitutto con la Impreza Concept, un prototipo che secondo le intenzioni del marchio giapponese dovrebbe indicare il futuro verso cui il design dei prossimi modelli andrà, andando inoltre a concretizzare il nuovo slogan definito come “Confidence in Motion“. Si tratta di una vettura caratterizzata da linee semplici e pulite, tese alla ricerca della migliore efficienza aerodinamica e racchiuse in un corpo vettura capace di offrire un abitacolo con quattro posti, lungo 4,52 metri, largo 1,82 metri e alto 1,43 metri, con un passo di 2,64 metri. Il motore scelto invece è un propulsore boxer di origine Subaru di nuova generazione di 2 litri di cilindrata associato al cambio CVT Lineartronic.

Sotto i riflettori del salone elvetico debutterà in Europa la Subaru Trezia, quella che il costruttore definisce il “compact van” e che si propone di rappresentare la risposta alla domanda dei clienti europei, i quali cercano sempre più spesso vetture compatte e poco inquinanti, ideali per spostarsi in città o per viaggi di breve lunghezza senza grossi problemi.

E proprio ai minivan la linea della Trezia attinge, con dimensioni compatte che vedono una lunghezza si 3,99 metri e un passo di 2,55 metri, a cui si aggiungono interni abbastanza spaziosi in rapporto alle dimensioni esterne e realizzate con una buona qualità. I motori con cui arriverà in Europa questo modello saranno invece due: un 1.3 a benzina e un 1.4 turbodiesel, con quest’ultimo che, abbinato a un cambio manuale, assicura un livello di emissioni di CO2 di 113 g/km.

[!BANNER]

Nasce infine dalla collaborazione con Toyota l’altra novità che Subaru porterà a Ginevra. Si tratta della “Subaru Rear-Wheel Drive Sports Car Technology Concept“, una vettura sportiva a trazione posteriore basata su un pianale inedito e spinta da un motore boxer. Un modello che rappresenta attualmente solo uno studio capace di prefigurare però alcune soluzioni, in particolare quelle legate al feeling di guida, che potrebbero giungere sul mercato da parte del costruttore orientale nei prossimi anni.