Dallara: una supersportiva da 50.000 euro?

Indiscrezioni parlano di una possibile sportiva 2 posti secchi con telaio in carbonio. Solo 100 esemplari e prezzo intorno ai 45mila euro.

Gamma KTM X-BOW 2009

Altre foto »

Al momento si tratta di voci non confermate ma si fa sempre più concreta l'ipotesi che vedrebbe Dallara, il marchio italiano costruttore di automobili da competizione, in prima linea nella produzione di una vettura sportiva rigorosamente biposto.

La piattaforma costruttiva messa a punto da Dallara per l'ultra leggera Ktm X-Bow in questo senso farebbe proprio al caso per realizzare una supercar con telaio in fibra di carbonio dalle dimensioni ridotte. Il tutto a un prezzo che nelle intenzioni del marchio non dovrebbe superare i 45-50mila euro, una soglia abbastanza contenuta per un veicolo con scocca in carbonio.

Se il progetto dovesse andare in porto Dallara potrebbe immetterebbe sul mercato soltanto 100 esemplari numerati per soddisfare le esigenze di un pubblico estremamente ristretto. La sportiva in questione inoltre andrebbe non solo a fare concorrenza alla futura Abarth spider e all'Alfa Romeo 4C GTA realizzate sulla medesima piattaforma, ma occuperebbe il posto lasciato vacante da Lotus con la sua attuale Elise.

Se vuoi aggiornamenti su DALLARA: UNA SUPERSPORTIVA DA 50.000 EURO? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 16 febbraio 2011

Vedi anche

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Avrà una linea elegante e sportiva e tanta tecnologia per guidare in sicurezza.

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Prosegue lo sviluppo dello Sport Utility di Rolls-Royce, atteso nel 2018: dopo Natale test al Circolo Polare Artico e nei deserti mediorientali.