Chevrolet Camaro ZL1: muscle car da 550 CV

Al Salone di Chicago il pubblico potrà ammirare la Camaro ZL1, potente muscle car capace forte di ben 550 CV

Chevrolet Camaro 2010

Altre foto »

Al Salone di Chicago farà finalmente il suo debutto l'attesa Chevrolet Camaro ZL1, versione "estrema" della famosa muscle car americana, conosciuta e identificata fino ad oggi con la sigla Z28.

I 550 CV e 677 Nm di coppia massima erogati dal possente V8 6.2 litri in alluminio sovralimentato con un compressore volumetrico, rendono la ZL1 la Camaro più potente e prestante della sua lunga storia, iniziata nel lontano 1967. Il propulsore è accoppiato ad una trasmissione manuale 6 rapporti Tremec TR-6060 dotata di frizione bidisco ed innesti ravvicinati e scarichi con valvole parzializzatrici, oltre a poter contare su un sofisticato differenziale autobloccante. Purtroppo i dati relativi alle prestazioni della vettura non sono ancora stati comunicati dalla Casa americana, che sta attendendo di effettuare gli ultimi test di omologazione.

Con 550 CV di potenza massima non è difficile immaginare prestazioni superlative, tenute a bada da un potente sistema frenante sviluppato dalla Brembo e dotato di dischi anteriori da 370 mm di diametro morsi da pinze con sei pistoncini, coadiuvati al retrotreno da dischi da 375 mm con pinze a quattro pistoni. Inoltre per donare alla vettura la giusta precisione nelle curve veloci, i tecnici di Detroit si sono affidati alle raffinate sospensioni a controllo elettronico Magnetic Ride Control e a un nuovo comando di sterzo a gestione elettricone.

Esteticamente la nuova Chevrolet Camaro ZL1 si riconosce per i numerosi dettagli estetici che regalano alla sportiva yankee una grinta irresistibile. La vista anteriore guadagna un nuovo paraurti che ingloba una presa d'aria maggiorata e nuovi proiettori (fendinebbia e luci diurne), il cofano bombato riceve quattro feritoie che hanno il compito di raffreddare l'enorme propulsore, oltre ad essere impreziosito da una striscia nera longitudinale che corre lungo tutto il corpo vettura. Infine la coda della vettura viene incattivita da un generoso alettone e dai quattro scarichi sportivi in acciaio inox. Un'altra novità esclusiva di questa versione è costituita dal set di cerchi in lega di alluminio da 20 pollici, abbinati ad enormi pneumatici Goodyear Supercar F2.

Gli interni vantano nuovi sedili ad alto contenimento realizzati in microfibra e pelle con cuciture in contrasto di colore rosso, riprese anche dal nuovo volante con corona schiacciata nella parte inferiore. Nuova anche la pedaliera, di tipo sportivo in alluminio e la strumentazione, arricchita da tre strumenti analogici supplementari situati sul tunnel centrale (termometro e manometro olio oltre a manometro del turbo). a completare la ricca dotazione di serie provvede poi l'impianto hi-fi Boston Acoustic dotato di lettore CD-Mp3, connessione bluetooth e presa USB.

Se vuoi aggiornamenti su CHEVROLET CAMARO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 10 febbraio 2011

Altro su Chevrolet Camaro

Chevrolet Camaro: con il kit 1LE diventa un animale da track day
Anteprime

Chevrolet Camaro: con il kit 1LE diventa un animale da track day

Aerodinamica rivista e corretta, assetto specifico, attenzione ai pesi. E fa della ZL1 la Camaro di serie più veloce mai prodotta.

Yenko Supercharged Camaro: pony car da 800 CV
Tuning

Yenko Supercharged Camaro: pony car da 800 CV

La risposta di Specialty Vehicle Engineering alla Shelby Super Snake 50 Anniversary: Camaro SS con bodykit esclusivo e 800 CV sotto il cofano.

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA
Concept

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA

La Casa del Cravattino presenta al SEMA di Las Vegas un prototipo inedito su base Chevrolet Camaro.