Toyota Prius+ e Yaris HSD al Salone di Ginevra

Il costruttore giapponese continua a scommettere sull’ibrido portando al prossimo Salone di Ginevra le innovative Yaris HSD e Prius +.

Nuova Toyota Yaris: le prime immagini ufficiali

Altre foto »

Toyota è stata una delle prime grandi Case automobilistiche a scommettere sull'ibrido, quando nel lontano 1997 lanciò per il mercato interno la prima versione della Prius, approdata nel 2000 negli altri mercato mondiali. Dopo ben 14 anni lo sforzo del costruttore giapponese per la eco-sostenibilità non accenna a diminuire, anzi in occasione del prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo) la Casa delle tre ellissi proporrà in uno stand dedicato due anteprime mondiali all'avanguardia nel settore delle ibride: la Yaris HSD Concept e la nuova monovolume Prius+.

Toyota Yaris HSD Concept

Con la Yaris HSD concept, Toyota anticipa l'idea di una vettura di segmento B dotata della sofisticata tecnologia full hybrid, in modo da permettere a più clienti di usufruire di un'auto con queste caratteristiche. La citycar ibrida potrà contare sul sistema ibrido che non consente di marciare esclusivamente in modalità elettrica, perché necessita sempre sempre dell'ausilio - anche se minimo - del motore termico. Esteticamente la HSD anticipa le forme della futura Yaris che vedremo in Europa, ad eccezione di alcune soluzioni stilistiche come gli inediti proiettori anteriori che incorpora nuove luci LED. Il nuovo modello verrà assemblato nello stabilimento Toyota di Valenciennes, in Francia, e l'arrivo sul nostro mercato è previsto per il 2012 ad un prezzo che dovrebbe essere particolarmente concorrenziale per il tipo di vettura, ovvero circa 18.000 euro.

Toyota Prius +

Nella kermesse ginevrina, a fianco alla Yaris, troveremo la Prius +, la prima monovolume dotata di sette posti e di tecnologia ibrida, inoltre questa vettura segna anche la nascita del sotto-brand Prius, da cui deriveranno un'intera gamma di veicoli ibridi. Nonostante la Prius+  offre un significativo incremento dello spazio e dei posti per i passeggeri, non sacrificherà nessuna delle caratteristiche che hanno fatto la fortuna della Prius berlina, come ad esempio l'economia d'esercizio e il rispetto per l'ambiente. La Prius + dovrebbe sfruttare il sistema plug-in con batteria agli ioni di litio che dovrebbe consentirle un'autonomia di circa 20 km con la sola carica elettrica, percorribili ad una velocità massima pari a 100 km/h.

Una ibrida per ogni modello

Toyota percorre quindi senza indugi la strada che la porterà a introdurre una versione ibrida per ogni modello presente nella propria gamma entro i prossimi dieci anni, un obiettivo più che possibile visto che a breve la Gamma della Casa nipponica potrà contare su ben 4 modelli ibridi: Prius, Prius V, Yaris HSD e  Auris HSD.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 04 febbraio 2011

Altro su Toyota

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione
Anteprime

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Toyota C-HR, elogio della personalità
Ultimi arrivi

Toyota C-HR, elogio della personalità

Estetica "da prototipo", doppia motorizzazione che strizza l’occhio all’ibrido e trazione integrale. La crossover-coupé giapponese sguinzaglia le proprie armi con doti dinamiche sorprendenti.

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?
Ecologiche

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?

Rumors dal Web indicano che il colosso giapponese svilupperà, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo, una gamma zero emissioni ad autonomia elevata.