Golf 7: debutto nel 2013

Golf 7 debutterà nel 2013: la media tedesca avrà un nuovo pianale, molto versatile, utilizzabile per varie versioni.

Golf 7: debutto nel 2013

di Andrea Barbieri Carones

31 gennaio 2011

Golf 7 debutterà nel 2013: la media tedesca avrà un nuovo pianale, molto versatile, utilizzabile per varie versioni.

Anche negli Stati Uniti, la prossima generazione della Volkswagen Golf VII sarà commercializzata nel giro di 2 anni, come confermato da un portavoce della Casa di Wolfsburg. Secondo indiscrezioni, il veicolo entrerà in produzione tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013, mentre il debutto è previsto a novembre del prossimo anno.

La piattaforma sulla quale sarà costruita è già a buon punto e arriverà esattamente 10 anni dopo il lancio di quella attuale, che ha fatto da base alle Golf V e VI e venne alla luce nel 2003.

La Golf VII sarà infatti costruita sul pianale trasversale denominato “MQB” che debutterà pochi mesi prima sulla “sorella” Audi A3 e mostrerà tutta la sua versatilità: potrà essere allungato, accorciato e ampliato come una sorta di fisarmonica, utilizzabile praticamente su ogni tipo di veicolo di fascia media, a due o a quattro ruote motrici.[!BANNER]

La Golf VII sarà probabilmente venduta anche in versione cabrio, mentre la versione elettrica Blue E-Motion sarà disponibile solo nel 2014. In ogni caso, le linee e le caratteristiche tecniche verranno influenzate da quelle della Scirocco e della nuova Jetta.