Fiat Panda: quasi pronta la terza generazione

Mancano ormai pochi mesi al debutto della nuova Panda: la terza generazione sarà presentata a settembre al Salone di Francoforte.

Fiat Panda: quasi pronta la terza generazione

Tutto su: FIAT Panda

di Luca Gastaldi

07 gennaio 2011

Mancano ormai pochi mesi al debutto della nuova Panda: la terza generazione sarà presentata a settembre al Salone di Francoforte.

Il nome Panda, al contrario dell’omonima specie animale, sembra proprio non temere l’estinzione. Sin dal 1983 è il vero cavallo di battaglia di Fiat, è l’utilitaria per eccellenza venduta in milioni di esemplari e apprezzata da un pubblico decisamente eterogeneo: dai neopatentati alle donne, senza discriminazioni per nessuno.

La seconda generazione – nata nel 2003 e insignita del premio Auto dell’Anno 2004 – era destinata in un primo tempo a chiamarsi Gingo. Poi, complice una paventata azione legale di Renault per difendere la sua Twingo, è fortunatamente tornata sui suoi passi per mantenere la tradizione di un nome quanto mai fortunato.

Ora sembra tutto pronto per lanciare la terza generazione, che vedrà la luce nell’autunno prossimo in occasione del Salone di Francoforte, in programma dal 15 al 25 settembre.

Le prime immagini degli esemplari già in circolazione – ancora ben camuffati – lasciano intravedere una sagoma che non si discosta molto da quella attuale. Dovrebbero crescere le dimensioni, grazie all’utilizzo della nuova piattaforma condivisa con la futura Lancia Ypsilon che ha un passo più lungo. La nuova Panda offrirà più spazio in abitacolo e sfoggerà una presenza più muscolosa sulla strada grazie ai passaruota maggiormente pronunciati.[!BANNER]

Con queste modifiche si posizionerà tra la 500 e la Punto Evo. Da scoprire se sarà un bene oppure no, visto che le auto continuano ad allargarsi e le strade sono sempre le stesse…

Per quanto riguarda le motorizzazioni, è prevedibile l’utilizzo del nuovo motore benzina bicilindrico TwinAir (da 65 e 85 cavalli), del 1.3 turbodiesel MultiJet e delle varianti a Gpl o metano. Trazione anteriore e, in un secondo momento, la tanto amata 4×4.