Chevrolet Suburban SRT Performance Package: maxi SUV dall’immagine racing

La nuova gamma SRT (Sport-Rally Truck) Chevrolet si arricchisce con un allestimento “da urlo” per il maxi-SUV Suburban: dichiaratamente sportivo, sprigiona 420 CV dal 6.2 V8 Small Block.

Chevrolet Suburban SRT Performance Package: maxi SUV dall’immagine racing

Tutto su: Chevrolet

di Francesco Giorgi

07 maggio 2018

Se le dimensioni, già di per sé “importanti”, di Tahoe SRT non dovessero rivelarsi sufficienti per accontentare le esigenze della nicchia di appassionati che da un SUV “full size” si attendono ampia versatilità di impiego e valori prestazionali “da urlo”, in questi giorni Chevrolet anticipa la seconda novità SRT (sigla che sta per “Sport – Rally Truck”, lineup high performance di recente introduzione fra i modelli di segmento “Sport Utility”) ad un anno preciso dal “lancio” di Tahoe SRT.

Si tratta di Chevrolet Suburban SRT Performance Package, nuova declinazione ultraperformante – come del resto indicato dalla denominazione utilizzata – per il “big SUV” del Cravattino, che attraverso questa inedita variante è chiamato a giocare un ruolo di attivo competitor nei confronti di una concorrenza “a stelle e strisce” che abbina elevate possibilità di trasporto persone e bagagli ad una motorizzazione ripresa pari pari dall’expertise nelle competizioni.

Veicolo non certo “minimal” (la lunghezza sfiora 5,7 m), Chevrolet Suburban aggiunge, attraverso la imminente serie SRT Performance Package – debutterà in estate nei mercati nord americani: il prezzo di vendita verrà comunicato più avanti, seppure ci si può attendere un importo di partenza nell’ordine di 70-80.000 dollari – una evidente allure “corsaiola” tipicamente “americana”. Sulla base di Suburban SRT, introdotto nel 2017, l’immagine esteriore del SUV full size ad alte prestazioni riceve una serie di modifiche improntate ad un aspetto ancora più sportivo (caratteristica peraltro in linea con le aspettative del mercato nord americano, da sempre attento verso il segmento dei più grandi “Sport Utility”): totale eliminazione di qualsiasi dettaglio cromato, nuova finitura in tinta carrozzeria per la cornice della “imponente” griglia anteriore (quest’ultima verniciata in nero brillante, allo stesso modo dei gusci degli specchi retrovisori) e delle maniglie di apertura porte, verniciatura in nero per le barre portatutto longitudinali e per le cornici dei finestrini, nonché per i “badge” Chevrolet; i cerchi di nuovo disegno, da 22”, completano i gruppi-ruota con un set di pneumatici Bridgestone da 285/45 R 22.

Gli atout di Chevrolet Suburban SRT Performance Package vengono ulteriormente arricchiti, riguardo all’impianto frenante, dall’adozione di un kit di pinze (fornito da Brembo) da sei pistoncini all’avantreno e verniciate nel classico rosso che caratterizza la produzione high performance del colosso italiano dei freni, e di un set di dischi autoventilanti Duralife da 410×32 mm. L’assetto si avvale di un modulo di sospensioni attive a tecnologia Magnetic Ride Control, ben conosciute fra gli appassionati della gamma più performante di General Motors (da Cadillac GT6 a Chevrolet Camaro ZL1). Inedito anche l’impianto di scarico, con doppi terminali sviluppati da Borla per “Aumentare il flusso dei gas di scarico nell’ordine del 28% e, nello stesso tempo, tenere sotto controllo i consumi”, indica una nota diffusa nelle scorse ore da Chevrolet insieme alle prime immagini ufficiali che mettono in evidenza l’immagine sportiva del nuovo Suburban SRT in allestimento Performance Package.

Sotto il cofano, Chevrolet Suburban SRT Performance Package porta in dote il poderoso 6.2 V8 “small block” (dotato di alimentazione ad iniezione diretta, sistema Active Fuel Management e variatore continuo di fase) che già equipaggia Tahoe SRT e l’attuale Silverado, ed eroga una potenza di 420 CV e 460 Nm di coppia massima. La trasmissione viene affidata al cambio automatico HydraMatic 10L80, di recente engineering, a dieci rapporti.

I valori prestazionali per Chevrolet Suburban SRT Performance Package non vengono indicati, al momento: in ogni caso, tenuto conto di quanto offre Tahoe SRT su strada (scatto da 0 a 100 km/h inferiore a 6” e accelerazione sul quarto di miglio in circa 14”), ci si possono attendere performance sulla medesima lunghezza d’onda.