Ford C-Max 7 al NAIAS di Detroit

La nuova MPV della Ford verrà presentata in anteprima al salone americano esclusivamente nella versione 7 posti

Ford C-Max Model Year 2012

Altre foto »

In attesa della presentazione ufficiale fissata per gennaio al Salone di Detroit, Ford pubblica un'ampia galleria d'immagini e rilascia i dati ufficiali relativa alla nuova generazione della C-Max, venduta negli USA esclusivamente in configurazione a sette posti e conosciuta nel nostro paese come C-Max 7.

Il Kinetic design si evolve

Realizzata sulla nuova piattaforma di segmento C, condivisa anche dalla Focus, la nuova C-Max riprende in gran parte lo stile visto sulla concept Iosis- Max presentata allo scorso Salone di Ginevra e caratterizzata dall'ennesima evoluzione del "Kinetic-design", inaugurato ormai nel lontano 2005 e segno distintivo di tutti gli ultimi modelli della Casa dell'Ovale Blu.

Comodità americana

Lunga 4,52 metri, la nuova monovolume di Ford in versione 7 posti andrà ad affiancare in Europa la versione 5 posti conosciuta semplicemente come C-Max. Le differenze che separano le due sorelle possono essere riassunte nei due posti in più ottenuti grazie all'aumento di passo di 140 mm e ad un'altezza superiore di 58 mm. In più la "7" può vantare le porte laterali scorrevoli che aumentano la praticità della vettura. Per assicurare la massima sicurezza, le porte si bloccano automaticamente evitando chiusure inaspettate, ad esempio in pendenza o durante partenze improvvise.

Sedili modulabili

I sette posti sono distribuiti su tre file di sedili, per accedere all'ultima si possono ribaltare i sedili della seconda fila o in alternativa è possibile nascondere il sedile centrale della medesima fila sotto il cuscino del sedile di destra creando un comodo corridoio che permette di accedere in modo più semplice all'ultima fila. Con sette persone a bordo il bagagliaio misura appena 92 litri che diventano 497 abbattendo l'ultima fila.

Motorizzazioni

La C-Max sarà disponibile negli USA in tre diversi allestimenti chiamati S, SE e SEL, mentre per quanto riguarda la gamma dei  propulsori  saranno disponibili i benzina 2.5 litri DOHC iVCT da 170 CV e 230 Nm di coppia e l'Ecoboost 1.6 litri Ti-VCT da 180 CV 235 Nm di coppia massima. L'unico cambio disponibile sarà l'automatico a 6 rapporti, mentre il manuale a sei marce sarà disponibile solo nel vecchio continente.

In Italia la scelta dei propulsori sarà molto più ampia, infatti si potrà scegliere tra 5 unità, due a benzina e tre diesel: al già citato 1.6 litri Ecoboost si aggiungerà il 2.0 litri da 150 CV e 240 Nm, mentre sul fronte dei diesel ci sarà il piccolo 1.6 litri TDCi da 115 CV e 270 Nm di coppia con consumi dichiarati di 4,9 l/100 km e il 2.0 litri TDCi declinato nelle potenze da 115 e 163 CV.

Per  toccare con mano la Nuova Ford C-Max bisognerà attendere l'11 gennaio quando aprirà i battenti il NAIAS di Detroit, dove oltre a poter toccare con mano le qualità della MPV americana, si potranno raccogliere le prime impressioni del pubblico.

Se vuoi aggiornamenti su FORD C-MAX 7 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 22 dicembre 2010