Nissan Sunny, una nuova berlina “mondiale”

Si chiama Sunny e verrà prodotta dal prossimo gennaio per debuttare in ben 170 paesi, dopo il successo ottenuto sul mercato cinese

Nissan Sunny, una nuova berlina "mondiale"

di Lorenzo Stracquadanio

20 dicembre 2010

Si chiama Sunny e verrà prodotta dal prossimo gennaio per debuttare in ben 170 paesi, dopo il successo ottenuto sul mercato cinese

In occasione del Salone Internazionale dell’Auto di Cina che si svolge a Guangzhou (e giunto alla sua ottava edizione), Nissan ha presentato ufficialmente la nuova berlina Sunny che secondo quanto comunicato dalla casa nipponica verrà prodotta a partire da gennaio 2011.

Da lì prederà il via la commercializzazione, a tappe, in ben 170 paesi nel resto del mondo dove debutterà sui relativi mercati con nomi differenti. La Sunny in realtà non è una novità. È già stata introdotta sul mercato cinese nel 2003 – era prodotta gli impianti Nissan di Dongfeng – riscuotendo un notevole successo.

Equipaggiata con il collaudato motore Nissan 1.5 litri HR15DE a doppi iniettori, la Sunny sarò dotata di un nuovo cambio automatico CVT XTronic con trasmissione ausiliaria che garantisce maggior comfort e facilità d’impiego. La vettura, che adotta sospensioni di tipo MacPherson sull’avantreno e a barra di torsione sul retrotreno, sarà prodotta sempre nel distretto di Dongfeng nell’impianto Nissan di Huadu, a Guangzhou.[!BANNER]

Insieme alla Sunny, Nissan ha presentato anche la Teana, rinnovata nella carrozzeria (griglia e paraurti anteriore, luci posteriori, cerchi) e nell’abitacolo (gruppo strumentazione).

Tra le novità anche il motore V6 anche’sso abbinato al cambio automatico Cvt XTronic, e la funzione eco-drive per ridurre i consumi.