Audi A6: tutto sulla nuova generazione

L'Audi A6 si ripresenta completamente rinnovata, alleggerita e più efficiente. Tre motori diesel e due benzina, ma dal 2012 anche ibrida.

Audi A6 Model Year 2011

Altre foto »

Audi svela le immagini ufficiali e i dati tecnici della nuova A6, la quarta generazione della berlina di fascia medio-alta della Casa di Ingolstadt che avrà il non facile compito di sostituire il precedente modello, punto di riferimento della sua categoria per sette lunghi anni.

La nuova vettura della Casa dei quattro anelli verrà presentata ufficialmente al Salone di Detroit (10-23 gennaio prossimi), per poi debuttare sul mercato all'inizio del 2011. Per scoprire la versione station wagon Avant bisognerà invece attendere fino a marzo, con l'apertura del Salone di Ginevra.

Nuovo stile, ma senza rivoluzioni

L'ultima "fatica" del Costruttore tedesco si presenta più filante e sportiva, ispirata ai più recenti stilemi del Casa, rappresentati dalla coupé quattro porte A7 Sportback e dall'ammiraglia A8.

Lunga quasi 5 metri (4,92 m), alta 1,46, larga 1,87 e con un passo  di 2,91 metri, la nuova A6 si presenta più spaziosa, ma anche più "schiacciata" al suolo, rafforzando quello spirito dinamico ricercato dagli ultimi modelli Audi, rafforzato da forme muscolose e i tratti decisi. Il frontale è dominato dalla classica calandra single-frame, evoluzione di quella della A8, incastonata tra i gruppi ottici anteriori a LED - disponibili con proiettori alogeni o allo xeno - dalla forma un po' tormentata, ma di sicuro effetto.  

La parte posteriore, più convenzionale, è rappresentata dal terzo volume netto, che ospita il baule dalla capacità di 530 litri, caratterizzato da un accenno di spoiler e dai gruppi ottici posteriori da forma non particolarmente originale che ricordano quelli della serie precedente.

Interni lussuosi e funzionali

Il cockpit degli interni risulta un misto di funzionalità e rigore. L'abitacolo appare raffinato nei materiali e negli accostamenti cromatici, personalizzabile con diversi tipi di pelle e Alcantara. La plancia orientata leggermente verso il guidatore ospita i comandi della climatizzazione e nella parte superiore lo schermo estraibile da 6,5 o 8 pollici che incorpora le principali funzioni multimediali del classico sistema MMI, regolabile dalla manopola situata sull'ingombrante tunnel centrale che ospita anche il selettore del cambio.

Tra le varie funzioni con cui può essere integrato il sistema MMI segnaliamo il sofisticato impianto audio Bang & Oluffsen da 1.300 watt con 15 altoparlanti, il navigatore con Google Earth, internet WI FI, il sistema night vision con riconoscimento del pedone e quello di assistenza al parcheggio. Altre numerose funzioni riguardanti la guida e le configurazioni della vettura sono riportate dal Driver Information System (DIS), un display da 7 pollici incastonato tra i due quadranti della strumentazione.

Telaio in acciaio e alluminio

Per contenere il peso, ma non perdere la rigidità, il telaio è stato realizzato con acciai ad alta resistenza, con l'aggiunta di un 20% di alluminio utilizzato per sospensioni, parafanghi, cofano anteriore e posteriore, tetto e portiere, con il risultato di un risparmio di circa 45 kg rispetto al modello precedente.

La resistenza aerodinamica risulta molto limitata, con un valore di Cx pari a 0,26 a tutto vantaggio dei consumi e delle prestazioni. Per quanto riguarda l'handling, il Costruttore tedesco si è affidato a sospensioni dallo schema classico, con doppi bracci sovrapposti per l'avantreno e trapezoidali per il retrotreno, il tutto realizzato in alluminio. In opzione si può scegliere l'assetto sportivo o le sospensioni a regolazione elettronica, mentre l'ampia scelta dei cerchi in lega varia dai 16 a 20 pollici.

Motorizzazioni: 3 diesel e 2 benzina

In un primo momento la nuova A6 verrà proposrta con tre diesel e due benzina, tutti dotati di iniezione diretta e sistema Stop&Start con recupero di energia, mentre per il cambio si potrà scegliere fra tre opzioni: manuale, doppia frizione con sette rapporti e Multitronic.

La gamma diesel si apre con il piccolo, ma efficiente 2.0 litri TDI da 177 CV e 380 Nm di coppia massima che sulla carta consente un accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi e una velocità massima di 228 km/h, mentre consumi ed emissioni si attestano rispettivamente a 4,9 litri/100 km e 129 g/km di CO2 (dati dichiarati). Un gradino sopra troviamo il V6 3.0 litri da 204 CV e 400 Nm di coppia massima, coadiuvato dal cambio a variazione continua Multitronic. Questo propulsore raggiunge i 240 km/h e tocca i 100 km/h da fermo in 7,2 secondi, mentre secondo la Casa i consumi si fermano a 5,2 litri/100km e le emissioni nocive di CO2 a 137 g/km. Al top di gamma troviamo l'altro V6 3.0 TDI da 245 CV e 500 Nm di coppia, con velocità limitata elettronicamente a 250 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi. Consumi ed emissioni si attestano rispettivamente a 6 litri/100 km e 158 g/km di CO2.

Tutti e due i benzina, previsti al momento del lancio, condividono lo schema sei cilindri a V, il primo da 2.8 litri eroga 204 CV e 280 Nm, raggiunge i 240 km/h, tocca i 100 km/h in 7,7 secondi e consuma 7,4 litri/100 km (172 g/km di CO2). L'altro V6 è di 3.0 litri è abbinato ad un compressore volumetrico, sviluppa ben 300 CV e 440 Nm di coppia massima. I consumi si attestano secondo il Costruttore sugli 8,2 litri/100 km e le emissioni di CO2 sui 190 g/km, per contro le prestazioni sono pari a 5,5 secondi per staccare da 0 a 100 km/h, mentre la velocità massima risulta sempre limitata elettronicamente a 250 km/h.

Ovviamente tutte le versioni della nuova A6 possono essere equipaggiate con la trazione integrale "quattro" con differenziale centrale e ingranaggi a corona che ripartisce la coppia al 60% al retrotreno in condizioni normali ed è aiutato da una funzione contenuta nell'ESP, in grado di frenare leggermente le ruote all'interno delle curve per aumentare l'agilità della vettura.

Ibrida nel 2012

La novità tecnica di maggior rilievo della nuova A6 è sicuramente rappresentata dall'arrivo di una versione ibrida attesa nel 2012. La A6 Hybrid sfrutta lo stesso sistema sviluppato sulla Audi Q5 e basato su uno schema composto dal 2 litri TFSI da 211 CV e 350 Nm, accoppiato un motore elettrico da 33 kW e 211 Nm (alimentato da una batteria agli ioni di litio che permette un'autonomia a zero emissioni di 3 km). Il sistema in totale sviluppa 245 CV e 480 Nm di coppia scaricati sulla trazione integrale. La velocità massima è di 238 km/h con uno scatto da 0-100 km/h in 7,3 secondi, mentre consumi dichiarati ed emissioni di CO2 sono pari a 6,2 litri/100 km e 142 g/km.

Se vuoi aggiornamenti su AUDI A6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 01 dicembre 2010

Altro su Audi A6

Nuova Audi A6: arriverà a Francoforte 2017
Anteprime

Nuova Audi A6: arriverà a Francoforte 2017

Sarà rivoluzionaria per sfidare la nuova Mercedes Classe E e la prossima BMW Serie 5.

Audi A6 2.0 TDI ultra S tronic: la prova su strada
Prove su strada

Audi A6 2.0 TDI ultra S tronic: la prova su strada

L'ammiraglia tedesca, rinnovata poco dopo la scorsa estate, si presenta nella sua variante più parsimoniosa ed efficiente

Nuova Audi A6 2014: prezzo da 44.400 euro
Ultimi arrivi

Nuova Audi A6 2014: prezzo da 44.400 euro

Audi ha comunicato i prezzi ufficiali per l'Italia della nuova Audi A6 in versione berlina, Avant e Allroad.