Pal-V Liberty: a Ginevra la versione definitiva

Il veicolo verrà presentato nella variante adatta all’utilizzo quotidiano durante la kermesse elvetica e rappresenta un’alternativa alla mobilità convenzionale.

Pal-V Liberty: a Ginevra la versione definitiva

di Valerio Verdone

13 febbraio 2018

Al Salone di Ginevra ne vedremo delle belle, persino un mezzo in grado di viaggiare su strada e di volare, si avete capito bene, realizzato dal Costruttore olandese Pal-V e che risponde al nome di Liberty. Ma non è un prototipo, bensì un veicolo-velivolo che può essere realmente messo in vendita nel 2019.

Ma al momento non è ancora chiaro se vedremo le auto trasformarsi in pseudo-elicotteri, perché la situazione non rispecchia l’ottimismo dell’azienda olandese. Infatti, le regole stradali per questo genere di mezzi non sono chiarissime, e poi c’è la questione assicurazione.

Ad ogni modo, superato questo scoglio, che non sembra per nulla agevole, ai fortunati proprietari del Liberty basterà uno spazio di 330 metri per prendere letteralmente il volo. Questo grazie ad un motore rotativo da 100 CV che assicura un’autonomia complessiva di 1315 km (fino a 500 km in volo).

Oltre al prezzo di 499 mila euro, tasse escluse, che però dovrebbe scendere a 299 mila euro dopo la consegna dei prima 90 esemplari, c’è da fare i conti con una manutenzione a dir poco scrupolosa. Infatti, bisogna far controllare il Liberty dopo solo 25 ore di volo, poi bisogna ripetere l’operazione dopo 100 ore, mentre un’analisi più minuziosa del mezzo è stabilita dopo le 600 ore.

I 2.500 dollari di caparra invece, che non potranno essere restituiti, non saranno un problema per chi ne ha da spendere 499 mila ed oltre, anche perché questo mezzo è di un’esclusività rara e potrebbe risolvere le esigenze di mobilità degli automobilisti dal portafoglio importante.