Ford Ka+ 2018: con il restyling debutta anche la versione Active

Pronta ad essere svelata al Salone di Ginevra, il facelift della Ka+ porta in dote aggiornamenti stilistici, nuovi motori e dispositivi tecnologici, senza dimenticare l’inedita versione Active.

Ford Ka+ 2018: con il restyling debutta anche la versione Active

Tutto su: Ford Ka+

di Francesco Donnici

06 febbraio 2018

A quasi un mese dalla presentazione ufficiale fissata per il Salone di Ginevra 2018, la Casa dell’Ovale blu ha diramato una prima galleria di immagini ufficiati correlata dai dati tecnici dedicati al restyling della Ford Ka+ che verrà accompagnata anche dall’inedita variante crossover battezzata Ka+ Active. Quest’ultima versione segue l’attuale tendenza del settore automotive che vede sempre più modelli personalizzati con dettagli stilistici – e a volte  anche tecnici – pensati per la guida nel fuoristrada leggero. La rinnovata Ka+ verrà proposta con tre tipi di propulsori alimentati a benzina o diesel e sarà disponibile ad un prezzo di partenza, relativo al mercato tedesco, di 9.900 euro.

La citycar viene declinata nei tre allestimenti chiamati Essential, Ultimate e Active: quest’ultimo rappresenta una prima assoluta per questo modello e porta in dote una serie di interessanti novità. La Ka+ Active sfoggia protezioni in plastica non verniciata dedicate ad alcuni componenti del corpo vettura, come ad esempio i passaruota, le minigonne e la zona inferiore dei fascioni paraurti, non mancano inoltre le protezioni per il sottoscocca color argento. La dotazione della Active comprende anche un assetto rialzato di ben 23 mm, cerchi in lega da 15 pollici, griglia frontale rifinita in nero, barre sul tetto e la livrea esterna specifica denominata Canyon Ridge. All’interno dell’abitacolo troviamo il badge identificativo che impreziosisce il battitacco e un volante rivestito in pelle con impuntature in contrasto.

Tutte le versioni della Ka+ 2018 portano invece in dote numerosi aggiornamenti estetici a partire dai paraurti e dalla mascherina anteriore ridisegnati, mentre i proiettori diurni e a LED e i fendinebbia guadagnano una cornice cromata. All’intero dell’abitacolo è possibile apprezzare una plancia arricchita da inedite cromature che fanno da contorno al nuovo sistema di infotainment Sync 3. Il dispositivo multimediale risulta dotato di un display da 6,5 pollici e mette a disposizione la navigazione satellitare GPS, i comandi dell’impianto audio ed i sistemi di connettività per smartphone Apple CarPlay e Android Auto.

La rinnovata Ka+ porta guadagna anche molti altri sistemi tecnologici, come ad esempio i sensori crepuscolare e pioggia, le sedute anteriori riscaldabili, i sensori di posteriori parcheggio e il climatizzatore Electronic Automatic Temperature Control con tecnologia Quickclear che sfrutta un apposito reticolo di riscaldamento integrato per un rapido sbrinamento del parabrezza.

La gamma di motorizzazioni prevede il debutto del nuovo motore a benzina tre cilindri Ti-VCT 1.2 litri, declinato negli step di potenza da 70 e 85 CV. Sul fronte dei diesel troviamo invece il 1.5 litri TDCi da 95 CV e 215 Nm, disponibili in un range  tra i 1.750 e 2.500 giri al minuto. Tutte le unità risultano abbinate ad un cambio manuale a cinque rapporti.