BMW: “solo” sei cilindri per la prossima M3

La futura coupé di Monaco punterà sul tradizionale “sei cilindri” per la versione sportiva M, al posto dell’attuale V8

BMW: "solo" sei cilindri per la prossima M3

di Francesco Donnici

25 novembre 2010

La futura coupé di Monaco punterà sul tradizionale “sei cilindri” per la versione sportiva M, al posto dell’attuale V8

La prossima generazione della Bmw M3, abbandonerà lo schema 8 cilindri a V per tornare al tradizionale sei cilindri in linea, lanciato nel lontano 1993 con la M3 E36 e abbandonato nel 2006 con l’uscita di produzione della M3 E46.

La nuova sportiva bavarese sfrutterà il propulsore sovralimentato “N54” in grado di erogare 340 CV che farà il suo debutto su un’altra berlinetta firmata dal reparto Motorsport di BMW: la Serie 1 M Coupé.

Il futuro sei cilindri prima di arrivare sulla Serie 3 subirà profonde modifiche meccaniche ed elettroniche in modo da raggiungere o superare la soglia dei 450 CV, ovvero la potenza sviluppata dall’attuale Audi RS5, sua acerrima rivale.

La nuova M3 nascerà dalla nuova generazione di Serie 3 Coupé prevista fra poco più di un anno e si ispirerà nelle forme agli ultimi canoni stilistici Bmw visti sulla Serie 5 e sulla Serie 6.

Inoltre, la futura Serie 3 sarà prevista anche in versione ActiveHybrid, equipaggiata con un motore sei cilindri a benzina e un motore elettrico da 40 kW.

 

[!BANNER]