Bmw: gli aggiornamenti in arrivo nella gamma 2018

Filtri antiparticolato per alcuni modelli a benzina, una nuova unità turbodiesel; Steptronic per Serie 3 e Serie 4, nuove funzioni di connettività.

Bmw: gli aggiornamenti in arrivo nella gamma 2018

Tutto su: BMW

di Francesco Giorgi

17 gennaio 2018

Mentre è impegnata al Salone di Detroit, dove espone la nuova X2 e l’edizione restyling di i8, Bmw anticipa le proprie linee-guida in materia di re-engineering dei propulsori: un elenco di novità finalizzate ad un ulteriore rendimento in termini di consumi ed emissioni, l’introduzione di un’unità turbodiesel e l’adozione del cambio Steptronic anche su Serie 3 e Serie 4.

Con l’obiettivo di assicurare una ulteriore riduzione degli ossidi di azoto prodotti dalla combustione del gasolio, l’impianto di catalizzazione di tutte le declinazioni turbodiesel di Bmw Serie 1, Serie 2, Serie 3 e Serie 4 verrà equipaggiato con l’esclusivo sistema BluePerformance con AdBlue. Inoltre, Bmw X1 xDrive20d, xDrive18d ed X1 sDrive18d (queste ultime in procinto di adottare un nuovo impianto di scarico sdoppiato) verranno dotate del sistema SCR-Selective Catalytic Reduction.

Gli upgrade tecnici per Bmw prevedono, l’adozione del filtro antiparticolato anche su ulteriori modelli a benzina: dopo il debutto di questo dispositivo (luglio 2017) su Bmw 220i Coupé, 230i Coupé, 220i Cabriolet e 230i Cabriolet, X3 xDrive20i ed X3 xDrive30i, altre varianti ne adotteranno il dispositivo: si tratta di Bmw 420i Coupé e 420i xDrive Coupé, 430i Coupé e 430i xDrive Coupé, X1 sDrive18i e la sportiva ibrida plug-in i8 Coupé di recentissima anticipazione.

Relativamente alle novità di propulsione, Bmw annuncia un aggiornamento nella gamma delle motorizzazioni per la terza serie di X3 (qui il nostro primo contatto): il SUV di segmento medio bavarese, che al momento del “lancio” commerciale in Italia si articola sulle unità benzina xDrive 20i (184 CV), xDrive 30i (252 CV) ed M40i (360 CV) nonché sulle declinazioni turbodiesel xDrive 20d (190 CV) ed xDrive 30d (265 CV), porterà al debutto la variante a gasolio xDrive 25d: la versione attesa in primavera sarà equipaggiata con l’unità 2.0 a doppio turbocompressore (tecnologia Bmw TwinPower Turbo) da 231 CV di potenza e 500 Nm di coppia massima, abbinata alla trasmissione Steptronic ad otto rapporti con trazione integrale. Questi i valori prestazionali annunciati da Bmw per la imminente X3 xDrive 25d: 6”8 nell’accelerazione da 0 a 100 km/h, consumo a ciclo medio 5,8-6,1 litri di gasolio per 100 km, e 154-160 g/km di emissioni di CO2, a seconda della misura di pneumatici che verrà adottata.

Novità anche riguardo alla versione alto di gamma di X3: Bmw X3 M40i verrà dotata, a partire da aprile 2018, del nuovo differenziale M Sport di serie a taratura specifica ed abbinato al controllo elettronico di stabilità DSC. Successivamente, anche il quadro strumenti sarà rivestito in Sensatec.

Si annuncia, poi, ulteriormente arricchita la lineup Bmw Serie 3 e Serie 4 in procinto di adottare il citato cambio Steptronic ad otto rapporti: a beneficiarne, nella relativa dotazione di serie, saranno le versioni 320d xDrive, 320d xDrive Touring e 320d xDrive GT, così come 420i xDrive Coupé, 430i Coupé e 420d xDrive Gran Coupé.

Gli aggiornamenti di dotazione per Bmw Serie 5 annunciati in queste ore e il cui debutto viene fissato per marzo 2018 riguardano l’adozione del “Park Distance Control” con sensori anteriori e posteriori e nuovi fendinebbia a Led (Bmw Serie 5 berlina e Touring), e lo schienale dei sedili posteriori frazionato a schema 40 : 20 : 40 (Serie 5 berlina).

Da segnalare, riguardo ai servizi di connettività Bmw ConnectedDrive, un aggiornamento delle relative funzionalità, che – oltre alla visualizzazione della posizione veicolo e delle informazioni relative al consumo e ai principali parametri d’uso della vettura sul proprio smartphone -, consentiranno all’utente l’attivazione da remoto del lampeggio fari, dei comandi climatizzazione e dello sblocco delle porte.