McLaren 720S e 570S Spider al Motor Show di Bologna 2017

In occasione della kermesse emiliana, la Casa di Woking portare due delle sue più affascinanti e veloci super car.

McLaren 720S e 570S Spider al Motor Show di Bologna 2017

Tutto su: McLaren

di Francesco Donnici

01 dicembre 2017

La Casa di Woking è presente al padiglione 25 nello stand A39 del Motor Show di Bologna 2017 con due novità esplosive che ben rappresentano i valori del marchio, ovvero peso contenuto, aerodinamica eccellente, dettagli esclusivi ed il massimo coinvolgimento per il pilota.

Queste caratteristiche sono infatti racchiuse nella nuovissima ed estrema McLaren 720S e nella irresistibile, ma più tranquilla 570S Spider. La 720S rappresenta la nuova generazione delle vetture Super Series del Costruttore britannico  e si presenta con un corpo vettura snello e muscoloso che risulta rastremato dai finestrini dietro fino al cofano che nasconde il motore. La sfrutta il sofisticato telaio Monocage II realizzato in fibra di carbonio gestito dal sistema Proactive Chassis Control II che può essere impostato su 4 settaggi, ma comunque si adatta in modo totalmente automatico alle condizioni del manto stradale e alle abitudini di guida. Montato in posizione centrale, a ridosso dei sedili, troviamo invece un poderoso V8 biturbo da 4.0 litri in grado di sprigionare ben 720 CV e 770 Nm di coppia massima – gestiti da un cambio a 7 rapporti – che hanno il compito di spostare una massa a vuoto di appena 1.283 chili.

Secondo i dati dichiarati, la McLaren 720S schizza da 0 a 100 km/h  in soli 2,9 secondi, da 0 a 200 km/h in 7,8 secondi, raggiunge una velocità massima di 341 km/h, mentre la frenata 100-0 km/h viene effettuata in appena 29,7 metri. La 720S viene proposta al prezzo di listino di 252.600 euro, optional esclusi

Anche se ormai siamo nella stagione invernale, la McLaren 570S Spider presente alla kermesse emiliana ci fa sognare lunghe e assolate piste dove scatenare l’abbondante cavalleria della vettura. Per assaporare le emozioni velocistiche di questa vettura bisogna guidare rigorosamente a cielo aperto e con il vento tra i capelli, cosa possibile grazie alla presenza del tetto in metallo che può essere ripiegato elettricamente in un apposito vano della vettura.

Anche sui questo modello troviamo il telaio MonoCell II in fibra di carbonio, mentre il propulsore centrale è un V8 biturbo da 3.8 litri in grado di sprigionare 570 CV e 600 Nm, più che sufficienti a far schizzare l’auto da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, da 0 a 200 km/h in 9,6 secondi e di farle raggiungere una velocità massima di 326 km/h. Queste performance sono merito anche del velocissimo cambio sequenziale a sette velocità e del sistema Launch Control che permette partenze a dir poco fulminee. La 570 Spider viene offerta a partire da 214.450 euro.