Maserati: confermato il SUV su base Grand Cherokee

Dalla piattaforma della Grand Cherokee nascerà un’intera famiglia di Sport Utility, tra cui un crossover Maserati e un SUV Alfa Romeo

Maserati: confermato il SUV su base Grand Cherokee

di Francesco Donnici

09 novembre 2010

Dalla piattaforma della Grand Cherokee nascerà un’intera famiglia di Sport Utility, tra cui un crossover Maserati e un SUV Alfa Romeo

Le insistenti voci di un possibile SUV Maserati realizzato sfruttando la piattaforma della nuova Jeep Grand Cherokee sono state definitivamente confermate dall’amministratore delegato del Gruppo Sergio Marchionne.  

In realtà dall’ottima base della Grand Cherokee nascerà un’intera famiglia di Sport Utility, tra cui un 4×4 dalla vocazione sportiva marchiato Alfa Romeo, oltretutto già presente nel piano industriale del Gruppo presentato lo scorso aprile, ma anche la nuova Dodge Durango a sette posti destinata al mercato americano e il futuro crossover marchiato Chrysler.

A proposito del SUV della Casa del Tridente, Marchionne ha parlato di una gestazione del progetto che potrebbe durare tra i 12 e i 18 mesi, il che si traduce in un possibile debutto commerciale già nel 2012.

In nome dell’economia di scala, il SUV modenese verrà assemblato nello stabilimento USA di Jefferson North vicino Detroit, dove viene già realizzata la Grand Cherokee e dove vedranno la luce anche i modelli Alfa Romeo, Dodge e Chrysler precedentemente citati.

Il crossover Maserati sarà equipaggiato con il meglio della produzione motoristica del Gruppo rappresentata dal recente V6 Pentastar biturbo da 3.6 litri e oltre 300 CV e dal nobile V8 4.7 litri, già utilizzato sulla Maserati Quattroporte e sulla GranTurismo. [!BANNER]

La generosa potenza disponibile sarà gestita dal sofisticato sistema di trazione integrale Quadra-Drive, parte del know how industriale di Jeep.

Il SUV Maserati verrà prodotto in circa 5.000 unità all’anno e sarà probabilmente venduto ad un prezzo che oscilla tra i 70 e i 100.000 euro.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...