Chevrolet Corvette ZR1 2018: tutti i segreti delle versioni coupé e convertible

La nuova Chevrolet Corvette ZR1 declinata sia in versione coupé che convertibile si presenta come la versione più prestazionale di sempre della sportiva americana.

Chevrolet Corvette ZR1 2018: tutti i segreti delle versioni coupé e convertible

Tutto su: Chevrolet Corvette Stingray

di Francesco Donnici

29 novembre 2017

Tra le numerose supercar e hypercar che affollano il panorama mondiale dell’automotive si fa largo di prepotenza la nuova Chevrolet Corvette ZR1, la versione più potente di sempre del bolide yankee svelato circa due settimane fa in versione coupé ed adesso anche nell’affascinante variante convertible.

Pronta ad essere una delle protagoniste indiscusse del prossimo Salone di Los Angeles 2017 (1-10 dicembre), la ZR1 sfoggia un’aerodinamica decisamente raffinata che può contare su un completo body-kit realizzato completamente in fibra di carbonio. La zona anteriore sfoggia un prorompente splitter in carbonio, mentre la vista posteriore vanta un’ala aerodinamica disponibile in due varianti denominate Low Wing e High Wing. La prima – offerta di serie – è fissa, installata direttamente al telaio dell’auto e permette di toccare la velocità di punta massima. La seconda – disponibile in opzione con il pacchetto performance (2.995 dollari) – risulta invece mobile e punta ad offrire la massima aderenza sull’asfalto sacrificando però la velocità massima che scende a quota 320 km/h.

La versione con tetto in tela, ovvero la prima ZR1 convertibile prodotta dal 1970, vanta una differenza di peso con la variante chiusa di appena 27 kg, garantendo in questo modo le medesime prestazioni velocistiche di quest’ultima.

Sotto il cofano della più potente delle Corvette batte un poderoso V8 6.2 litri LT5 forte di un nuovo ed ottimizzato sistema di sovralimentazione intercooler con compressore maggiorato, abbinato alla doppia iniezione. L’unità V8 sprigiona 755 CV e 969 Nm di coppia massima gestiti da una trasmissione manuale a 7 marce che può essere sostituita da un cambio automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia e dotato di paddle al volante. Secondo i dati dichiarati, la nuova Chevrolet Corvette ZR1 brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e supera il muro dei 340 km/h di velocità massima.

Le incredibili prestazioni della Corvette ZR1 sono tenute a bada da un sofisticato impianto frenante che sfrutta dischi carboceramici morsi da pinze anteriori a 6 pistoncini, mentre per i cerchi in lega si è optato per dei componenti realizzati ad hoc per questa versione che misurano 19 pollici all’anteriore e 20 pollici al posteriore. Oltre all’aerodinamica curatissima, l’ottimo handling promesso è stato raggiunto anche grazie all’utilizzo dalla presenza della sospensioni magnetoreologiche che sono state tarate in modo specifico dagli ingeneri della Chevrolet.

La Chevrolet Corvette ZR1 verrà proposta ad un prezzo di 119.995 dollari (tasse escluse) in versione coupé, mentre la variante convertibile raggiungerà i 123.995 dollari.