Nuova Mercedes Classe A: ecco le prime immagini degli interni

La Casa di Stoccarda svela gli interni della prossima generazione della Mercedes Classe A ispirati a quelli dei modelli più lussuosi della gamma tedesca.

Nuova Mercedes Classe A: ecco le prime immagini degli interni

Tutto su: Mercedes-Benz Classe A

di Francesco Donnici

23 novembre 2017

La Casa della stella a tre punte ha diramato una prima serie di immagini ufficiali che immortalano gli interni della prossima Mercedes Classe A. Giunta alla quarta generazione, la nuova media della Casa di Stoccarda che debutterà nel 2018 sfoggia degli interni futuristici ed altamente tecnologici ispirati a quelli delle vetture più lussuose del costruttore tedesco, ovvero la Classe E e l’ammiraglia Classe S.

La plancia della nuova Classe A trae spunto dagli schermi dei più moderni smartphone: la vettura vanta infatti al suo interno l’uso di due grandi display collegati l’uno con l’altro e posizionati nella zona superiore del cruscotto. Lo schermo che si trova nella parte sinistra, subito dietro il volante, prende il posto della classica strumentazione, riportando i dati principali sulla guida dell’auto (tachimetro, contagiri e contachilometri), mentre quello posizionato sulla destra offre le numerose informazioni del sistema di infotainment.  La nuova Classe A offrirà di serie due schermi da 7 pollici, ma a richiesta si potranno avere due schermi da 10,25, oppure uno da 7 e l’altro da 10,25 pollici.

Entrambi gli schermi possono essere controllati da un pad “touch” posizionato sul tunnel centrale che prende il posto della precedente manopola, a cui si aggiungono i comandi – sempre “tattili” – che si trovano sul volante multimediale offerto di serie anche sulle versioni entry-level.  I comandi sulle razze dello sterzo permettono di controllare numerose funzioni tra cui il regolatore di velocità, l’impianto audio, la navigazione satellitare, comandi vocali e tanto altro ancora.

La vettura sarà anche particolarmente scenica grazie a numerose accortezze di stile capaci di aumentare il senso di tecnologia e lusso su questa vettura. Non manca infatti un sofisticato sistema di illuminazione interna a LED che permette di scegliere la luce preferita sulle bocchette dell’areazione, sui pannelli porta e sul tunnel centrale.

Migliorata anche l’abitabilità che secondo i dati forniti dal costruttore sarà  più generosa rispetto alla precedente generazione: +0,8 cm in più per la testa degli occupanti seduti dietro, +3,5 cm per i gomiti dei passeggeri anteriori  e +3,6 cm per quelli posteriori. Anche il vano bagagli offrirà una capacità di carico più generosa e risulterà accessibile più facilmente. La Casa tedesca parla infatti di un aumento di 29 litri, per un totale di 370, grazie ad un pavimento più grande di 11,5 cm in lunghezza e di 22,5 cm  in larghezza della sua superficie crescerà di 22,5 cm. La soglia di accesso al vano risulta più regolare rispetto a quella che sostituisce con lo scopo di agevolare le operazioni di carico e di scarico.