Tesla svela la nuova generazione della Roadster

Il fondatore della Tesla ha svelato a sorpresa la seconda generazione della Roadster capace di offrire un’autonomia di quasi mille km e prestazioni da hypercar estrema.

Tesla svela la nuova generazione della Roadster

Tutto su: Tesla

di Francesco Donnici

17 novembre 2017

Elon Musk patron di Tesla ritorna alle origini presentando la seconda generazione della Roadster, vettura  elettrica ad alte prestazioni che riprende il nome del primo modello prodotto dalla Casa californiana, realizzato partendo dall’ottima base della Lotus Elise.

Proposta ad un prezzo di 200mila dollari, la seconda generazione della Roadster si posizione per prezzo, prestazioni e autonomia d’esercizio al vertice dell’offerta Tesla. La vettura vanta l’uso di una potentissima batteria da 200 kWh che promette un’autonomia vicino ai 1.000 km (620 miglia, ovvero 998 km) ed alimenta ben 3 motori elettrici. La potenza di questi ultimi non è stata ancora dichiarata, ma sappiamo che possono generare una coppia istantanea che raggiunge addirittura i 10mila Nm scaricati sulla trazione integrale.

Secondo i dati rilasciati, la Tesla Roadster brucia lo scatto da 0 a 60 mph (0-100 km/h) in soli 1,9 secondi e i 100 mhp (160 km/h) da fermo in 4,2 secondi, mentre la velocità di punta dovrebbe raggiungere i 402 km/h. La vettura è stata studiata per ospitare fino a quattro passeggeri, ma per il momento sono state diffuse solo le immagini dei sedili anteriori ad alto contenimento, quindi è possibile immaginare che la vettura vanti una configurazione 2+2 invece che essere una quattro posti pura.

Il nome “Roadster” non deve però ingannare, considerando che questa nuova Tesla sfoggia un corpo vettura di tipo “Targa”, ovvero con il tettuccio in vetro sopra i posti anteriori che risulta asportabile e riponibile in un apposito spazio ricavato sotto il cofano anteriore. La vettura vanta un’aerodinamica molto sofisticata frutto di attenti studi effettuati nella galleria del vento. Particolare attenzione è stata posta nella realizzazione del fondo piatto abbinato ad un generoso estrattore d’aria posteriore, inoltre non mancano altre appendici aerodinamiche capaci di regalare anche un aspetto particolarmente dinamico alla vettura.

La nuova Tesla Roadster è stata svelata a sorpresa da Elon Musk durante la presentazione del nuovo Tesla Semi, il primo camion a trazione elettrica firmato dalla Casa americana. Purtroppo però, i tempi per la commercializzazione della Roadster non saranno brevissimi, considerando che il suo debutto sul mercato è previsto tra ben 2 anni, ovvero nel 2020. La vettura potrà comunque essere già prenotata versando una caparra di 50mila dollari, inoltre 1.000 fortunati clienti potranno entrare in possesso della versione speciale e limitata denominata Roadster Founders Series che verrà proposta ad un prezzo di listino di 250mila dollari.